Carceri: Rossomando, seguire indicazioni Mattarella

ROMA, 23 MAR – “Le prossime saranno giornate di lavoro in Senato e in Parlamento sul decreto Cura Italia. L’atteggiamento delle Camere deve essere costruttivo e propositivo. Le istanze che riguardano lavoro, imprese, professionisti e famiglie saranno al centro dei lavori parlamentari e chiaramente porteremo le nostre proposte con l’obiettivo di migliorare il decreto laddove necessario. La salute dei lavoratori e dei cittadini sarà le precondizione di tutte le nostre proposte e in questo ambito rientra anche la vicenda carceri, su cui da settimane ribadiamo la necessità di abbandonare approcci semplicistici e strumentali. Il riferimento fatto oggi dal Presidente Mattarella rispetto ai livelli della dignità umana nelle carceri deve essere un principio a cui ancorare le nostre iniziative”. Così in una nota la vicepresidente del Senato e senatrice Pd, Anna Rossomando. IA 23-MAR-20 13:11 NNN

Coronavirus: Rossomando, sospensione Patto scelta corretta

Roma, 20 mar. – “Ok dalla Commissione Europea alla clausola generale di salvaguardia, che consentira’ agli Stati di sospendere le prescrizioni del patto stabilita’ per far fronte all’emergenza coronavirus. Scelta storica e corretta, ora l’Europa continui su questa strada”. Cosi’ la vice presidente del Senato Anna Rossomando del Partito democratico. (AGI) Fri 202048 MAR 20 NNN

Carceri: Rossomando, Salvini strumentalizza,salute priorità

ROMA, 17 MAR – ?Matteo Salvini continua ad affrontare la questione dell?emergenza carceri legata al Coronavirus in maniera semplicistica e strumentale. Le norme previste nel dl Cura Italia puntano a garantire la salute di personale di polizia penitenziaria, popolazione detenuta e operatori. Le misure previste fanno riferimento oltretutto a una legge già esistente, la 199/2010, che prevede la possibilità di eseguire le pene detentive di durata non superiore a 18 mesi in luoghi esterni al carcere. Alla luce di questi elementi crediamo che sia dannoso continuare a fare propaganda su temi così delicati, invece che concentrarsi sul diritto alla salute”. Lo dichiara in una nota la vicepresidente del Senato e senatrice Pd, Anna Rossomando. (ANSA). IA-C 17-MAR-20 14:22 NNN

CORONAVIRUS: ROSSOMANDO (PD), ‘NORME DL PER TUTELA SALUTE NELLE CARCERI’

Roma, 16 mar. (Adnkronos) – “La situazione delle carceri italiane, legata all’emergenza Coronavirus, va gestita in maniera seria e non strumentalmente. Nel decreto Cura Italia si fa riferimento a una legge già esistente, la 199/2010, che prevede la possibilità di eseguire le pene detentive di durata non superiore a 18 mesi, anche se parte residua di pena maggiore, in luoghi esterni al carcere, come l’abitazione o altro luogo pubblico o privato di cura, assistenza e accoglienza”. Lo dichiara in una nota la vicepresidente del Senato e senatrice Pd, Anna ROSSOMANDO. “Chiaramente dalla norma sono escluse le condanne per reati gravi e i casi con rischio di fuga. La ratio del provvedimento è chiara: tutelare la salute di personale di polizia penitenziaria, detenuti e operatori”.

CORONAVIRUS: ROSSOMANDO, ‘BENE ACCORDO LAVORO, ORA MISURE ECONOMICHE’ =

Roma, 14 mar. (Adnkronos) – “Bene l’accordo tra governo, sindacati e Confindustria sulla sicurezza nei posti di lavoro. Si lavora solamente in presenza delle necessarie condizioni di sicurezza. Ora avanti con le misure economiche di sostegno ad aziende e cittadini”. Lo scrive su Twitter la vicepresidente del Senato e senatrice Pd, Anna ROSSOMANDO. (Pol-Leb/AdnKronos) ISSN 2465 – 1222 14-MAR-20 13:24 NNNN

CORONAVIRUS: ROSSOMANDO, ‘NON DIMENTICARE TUTELA LAVORATORI’

Roma, 12 mar. (Adnkronos) – “Abbiamo appoggiato le norme messe in campo dal governo sulla sicurezza dei cittadini e attendiamo con fiducia il dettaglio del decreto che verrà firmato domani sulle misure economiche. E necessario però che tutte questi provvedimenti vengano affiancati dalla tutela dei lavoratori che in questi giorni stanno continuando a recarsi sul posto di lavoro. Si tratta di una priorità, per questo è urgente convocare le parti sociali per definire al più presto ulteriori strumenti di tutela. In momenti come questo, nessuno deve essere lasciato indietro”. Lo afferma la vicepresidente del Senato e senatrice Pd Anna ROSSOMANDO. (Sam/Adnkronos) ISSN 2465 – 1222 12-MAR-20 16:42 NNNN

Carceri: Rossomando (Pd), ascoltare istanze settore.Agire subito

Roma, 9 mar. – “La situazione nelle carceri italiane da Nord a Sud e’ molto grave. Ascoltare le istanze delle rappresentanze del settore e mettere in campo iniziative adeguate alla gravita’ del quadro, e’ una necessita’ urgente. Il ministro Bonafede intervenga velocemente per evitare un ulteriore aggravamento della situazione e per tutelare tutte le persone coinvolte”. Cosi’ la senatrice Pd Anna Rossomando.

SICUREZZA. ROSSOMANDO: INDOSSARE FELPE NON FA DI SALVINI UN POLIZIOTTO

Roma, 3 mar. – “Salvini vorrebbe parlare a nome di tutti i poliziotti italiani e per loro conto si lamenta del capo della Polizia, Gabrielli. Deliri di onnipotenza…non mi risulta che aver indossato felpe e giacche della polizia faccia di Salvini un poliziotto”. Lo scrive su Twitter la senatrice del Pd, Anna ROSSOMANDO. (Vid/ Dire) 16:53 03-03-20 NNNN

Affidi: Rossomando (Pd), Caucino non adatta al ruolo

TORINO, 18 FEB – “Dire che una donna senza figli non possa parlare di bambini sarebbe inaccettabile se lo dicesse una persona qualunque. Ma che lo dica l’assessore regionale alle Politiche della Famiglia e dei Bambini, è indegno”. Così la senatrice Pd torinese Anna Rossomando. “Pensare di delegittimare una donna che contrasta una legge non nel merito, ma perché non ha figli – afferma Rossomando - è oltre ogni immaginazione. Mi sembra evidente – conclude – che l’assessora leghista Chiara Caucino non possa continuare a svolgere la carica che ricopre”. (ANSA).

OPEN ARMS: ROSSOMANDO (PD), ‘SALVINI HA ELUSO OBBLIGO SOCCORSO’

“La relazione di Gasparri ripropone gli stessi argomenti dei precedenti casi, argomenti che noi avevamo già respinto”. Lo ha detto la senatrice Pd Anna ROSSOMANDO al termine della Giunta che si è riunita oggi per ascoltare la relazione del presidente Maurizio Gasparri sulla richiesta di autorizzazione a procedere nei confronti di Matteo Salvini per il caso della nave Open Arms. La relazione “elude il fatto che la normativa sull’obbligo di soccorso e di completamento del soccorso, essendo una norma di rango sovranazionale, è completamente ineludibile. L’efficacia della redistribuzione dei migranti – ha osservato ROSSOMANDO - tra l’Italia e altri Paesi Ue non c’entra nulla. Gasparri continua a confondere l’azione di governo, ritenendola coincidente con l’interesse nazionale costituzionalmente garantito”. “Dopo di che va valutato se sussiste l’interesse costituzionale preminente”, ha concluso l’esponente del Pd, riservandosi una decisione più meditata e motivata dopo aver approfondito il contenuto della relazione di Gasparri. (Ruf/AdnKronos) ISSN 2465 – 1222 18-FEB-20 15:24 NNNN