Archivio della categoria: Cittadinanza

Razzismo: Rossomando, governo contrasti i reati d’odio

(AGI) – Roma, 30 lug. – “Sono inquietanti i vari episodi che in pochi giorni segnalano la propensione alla violenza verbale, fisica, l’odio per chiunque sia percepito come diverso. Sembra davvero difficile parlare di coincidenze, questi episodi sono fomentati da un preciso clima politico”. Lo dichiara con una nota la vicepresidente del Senato Anna Rossomando (Pd) che aggiunge: “gli spari a persone di colore, alla bimba rom, i pestaggi a migranti e omosessuali, ma anche i piccoli gesti di violenza codarda, l’autobus che non si ferma per far salire donne straniere, l’omofobia e il maschilismo che riconquistano spazi, nelle urla per le citta’ e nei comportamenti sui luoghi di lavoro. La violenza sta riconquistando spazi dai quali era stata scacciata decenni or sono. Non e’ certo l’epoca per mettere armi facili in mano a chiunque. Eppure una certa politica soffia sul fuoco dell’odio che produce violenza”. I ministri “Salvini e Di Maio – sottolinea Rossomando – riconducono tutto alla normalita’, non simulano neppure di preoccuparsi. Aprano gli occhi, contribuiscano in prima persona ad emarginare i violenti, a cancellare la violenza dalle parole, in primis dalle loro. Sono al Governo!!! Riprendano il lavoro iniziato la scorsa legislatura per contrastare i reati d’odio – conclude la vicepresidente del Senato – e comincino a contrastare questa situazione, in fretta”. (AGI) Red/Oll 301408 LUG 18 NNN

Odio razziale: Rossomando, utili le direttive di Spataro

(ANSA) – ROMA, 9 LUG – “La legalità sia uno scudo contro l’odio e le discriminazioni razziali. Per questo le direttive diramate oggi dal Procuratore di Torino Armando Spataro per rendere più efficace il contrasto dei reati motivati dall’odio razziale e dalla discriminazione etnico-religiosa sono sicuramente uno strumento utile”. Lo afferma Anna Rossomando (Pd), vicepresidente del Senato. “Negli ultimi mesi infatti – ricorda Rossomando – si sono moltiplicati i casi di discriminazione razziale, negazionismo, apologia di nazifascismo. Su questi temi nella passata legislatura l’allora ministro della Giustizia Andrea Orlando ha chiesto nelle sue linee guida alla scuola superiore della magistratura appositi momenti formativi da inquadrarsi nel più ampio ambito del contrasto ai crimini d’odio”. “Sono passate poche settimane dal discorso della Senatrice Segre, in occasione del voto di fiducia al governo – prosegue – che ha scatenato i leoni da tastiera, che su Facebook e Twitter si sono lasciati andare a insulti, minacce e improperi nei confronti della senatrice. Spesso anche singoli e lievi episodi di intolleranza, di incitamento all’odio possono svilupparsi, far crescere il germe nella società e infettare la convivenza civile, sfociando in vere e proprie aggressioni e violenze. Per questo motivo e’ importante tenere la guardia alta, vigilare, sviluppare strumenti sanzionatori e coscienza civile di pari passo”, conclude l’esponente del Pd. (ANSA). IA 09-LUG-18 17:29 NNN

Rass. Stampa del 10 luglio 2018

10_7_18 la Repubblica – Priorità ai reati di odio razziale 10_7_18 La Stampa – La sfida di Spataro al governo – Vietato bloccare gli sbarchi 10_7_18 Corriere Torino – Razzismo, Spataro scende in campo 10_7_18 il Fatto Quotidiano – Il procuratore Spataro, Respingere è illecito 10_7_18 Torino CronacaQui – Su Facebook la replica di Salvini – L’Africa in Italia – Idea bizzarra

Migranti:Rossomando, Salvini li ha trasformati in scudi umani

(ANSA) – ROMA, 12 GIU – “Salvini ha trasformato bambini, donne e uomini in scudi umani di uno slogan e sta rischiando di rendere l’Italia ancora più isolata nel contesto europeo. Non abbiamo bisogno di gesti provocatori, abbiamo bisogno di un governo che lavori con tutti gli altri Stati europei. La Spagna, grazie al nuovo governo socialista guidato da Sanchez, ci ha dato un esempio di umanità e di stato di diritto”. A dirlo, in una nota, è la vicepresidente del Senato, del Pd, Anna Rossomando commentando la vicenda della nave Aquarius. “Mi chiedo se il ministro dei Trasporti Toninelli abbia considerato i costi e il sacrificio a cui ha esposto più di seicento esseri umani – ha aggiunto – oltre ai costi aggiuntivi che queste decisioni propagandistiche del governo comportano”.(ANSA). SUA-COM 12-GIU-18 16:39 NNN

Migranti, Rossomando: M5s ambiguo anche su salvataggio vite umane

Migranti, Rossomando: M5s ambiguo anche su salvataggio vite umane “Non daremo cittadinanza alla disumanità” Roma, 11 giu. (askanews) – “Ora che Salvini con il suo spiccato senso di #umanità ha chiuso i porti, i 5Stelle hanno ben pensato di chiudere la bocca. Ambiguità anche sulle vite umane. Salvare uomini, donne e bambini è un dovere, non daremo cittadinanza alla disumanità #Aquarius @SenatoriPD @pdnetwork”. Lo afferma la parlamentare Dem Anna Rossomando. Pol/Vep 20180611T091745Z

Figc: Pd, Tavecchio faccia passo indietro, non e’ credibile

Appello a Malago’, si faccia interprete diffuso clima opinione, (ANSA) – ROMA, 29 LUG – “In vista dell’incontro che si terra’ giovedi’ tra Giovanni Malago’ e i candidati alla presidenza della Figc chiediamo che il Presidente del Coni si faccia interprete del diffuso clima di opinione che, nelle ultime ore, ha stigmatizzato e commentato assai criticamente le misere e incomprensibili parole pronunciate da Carlo Tavecchio”. E’ quanto sottolineano diversi deputati Pd in un appello rivolto a Malago’.  ”Chiediamo, dunque, che il Presidente dello sport nazionale si faccia portavoce della richiesta di un doveroso passo indietro da parte del candidato alla presidenza della FIGC, cosa che, in un paese normale, sarebbe gia’ dovuta avvenire soprattutto dopo l’intervento della Fifa”, sottolineano ancora i deputati Pd Laura Coccia, Umberto D’Ottavio, Antonio Boccuzzi, Emiliano Minnucci, Fabrizia Giuliani, Antonio Misiani, Antonino Moscatt, Michele Bordo, Giovanna Sanna, Magda Culotta, Anna Rossomando, Valeria Valente, Emma Petitti, Khalid Chauki, Valentina Paris, Miriam Cominelli, Chiara Gribaudo, Franco Ribaudo. “Il mondo del calcio – proseguono – ha estrema necessita’ di agganciare il treno del rinnovamento che sta percorrendo il nostro paese e che anche Giovanni Malago’ sta portando avanti nel mondo dello sport italiano. Tale rinnovamento a nostro avviso non puo’ essere rappresentato in alcun modo da Carlo Tavecchio che ha dimostrato di non essere piu’ credibile nella indispensabile lotta al razzismo che dilaga nei nostri stadi”. “Ci chiediamo con quale credibilita’ possa sostenere eventuali future sanzioni nei confronti di queste frange delle tifoserie”, concludono. (ANSA).

KZ2 29-LUG-14 13:02 NNNN

Oggi alla Camera su pdl Omofobia, intervento in Aula

Vogliamo dare al Paese una legislazione moderna, che metta al centro il concetto di cittadinanza. Dobbiamo farci carico della risposta alle moderne forme di violenza, anche le più sofisticate; violenze anche non materiali che hanno origine nella discriminazione. Vogliamo riaffermare l’orientamento del legislatore che mette al centro la persona e le sue libertà che sono tutelate dalla Costituzione. Per questo sosteniamo l’emendamento che introdurrebbe, anche per l’omofobia, le aggravanti previste dalla legge Mancino sull’odio razziale, tenendo conto delle obiezioni che sono state mosse ma tenendo fermo ciò che è irrinunciabile.

17_9_13 Intervento in Aula – Rossomando su pdl Omofobia

CITTADINANZA: ROSSOMANDO (PD),IUS SANGUINIS ORMAI INADEGUATO

(ANSA) – TORINO, 17 GIU – ”Evidentemente ai Fratelli d’Italia piace il ruolo di guastatori, che loro stessi si attribuiscono annunciando propositi minacciosi quando a Torino, alla presenza della ministra Kyenge, verranno assegnate le cittadinanze onorarie agli immigrati”. Lo afferma, in una nota, la parlamentare piemontese del Pd, Anna Rossomando. ”Noi del Partito Democratico sosteniamo convintamente l’iniziativa – aggiunge – del resto analoga a quella a cui ho partecipato nei giorni scorsi al comune di Rivoli, che e’ un primo passo per aprire una discussione seria sulla revisione dell’attuale legge sulla cittadinanza, ancora legata a una concezione, come quella dello ius sanguinis, non piu’ capace di rispondere alle attuali esigenze della nostra societa”. (ANSA).
COM-GTT 17-GIU-13 16:15 NNNN

 

Domenica 23 giugno dalle ore 15 alle ore 18.30 presso la Villa della Tesoriera (Corso Francia 192) è organizzata una festa per tutti i bimbi torinesi con giochi, animazione e merenda.

Alle ore 17.30 cerimonia di consegna degli attestati di cittadinanza simbolica ai bimbi figli di genitori stranieri nati a Torino nel 2013, con il patrocinio del Comitato Italiano per l’Unicef. Alla presenza della Ministra per l’Integrazione Cécile Kyenge e del Presidente dell’Unicef Italia Giacomo Guerra.