Archivio della categoria: Diritti civili

Tortura: Rossomando, M5s pensi a suo impegno in Parlamento

LUNEDÌ 13 MARZO 2017 20.39.22
(V. “Tortura: M5s, da Orlando…” delle 19.19) (ANSA) – ROMA, 13 MAR – “Il Movimento 5 Stelle farebbe bene a pensare al proprio impegno in Parlamento: il disegno di legge per l’introduzione del reato di tortura e’ fermo ormai da mesi al Senato, nonostante il ministro Orlando ne abbia piu’ volte sollecitato l’approvazione definitiva, che spetta appunto al Parlamento”. Cosi’ Anna Rossomando, deputata del Pd in commissione Giustizia alla Camera. “Peraltro – aggiunge -il Consiglio d’Europa ha apprezzato il lavoro svolto dal ministro su temi difficili, come ad esempio le carceri, e la riduzione del contenzioso presso la Corte Europea dei Diritti Umani”.(ANSA). PAE 13-MAR-17 20:38 NNNN

Torino Pride: organizzatori, hanno sfilato in 120 mila

(ANSA) – TORINO, 9 LUG – Il Torino Pride che ha radunato migliaia di persone – 120 mila secondo gli organizzatori – si concludera’ in serata con uno spettacolo musicale condotto da Platinette: sul palco in piazza San Carlo si esibiranno questa sera artisti tra o i Dolcenera, I Moderni, Chiara Dello Iacovo, l’arpista Cecilia e il Coro del Teatro Regio di Torino. “Era il decennale del Torino Pride – affermano gli organizzatori e ambivamo alle 100 mila persone in sfilata. In realta’ si valuta che l’enorme folla colorata che ha invaso le vie del centro cittadino sfiori le 120.000 persone”. La parata e’ stata aperta dalla banda della Polizia Municipale e’ partita da Piazza Statuto poco dopo le 17. Dietro allo striscione del Torino Pride, con la frase “il domani ci appartiene”, la sindaca Appendino, l’ex sindaco Fassino, il presidente del Consiglio Regionale Mauro Laus, le assessore regionali Antonella Parigi e Monica Cerutti, l’europarlamentare Daniele Viotti, il neoassessore alle pari opportunita’ della Citta’ di Torino Marco Alessandro Giusta, i senatori Alberto Airola e Magda Zanoni, la deputata Anna Rossomando, il consigliere regionale Marco Grimaldi, le consigliere comunali Chiara Foglietta e Maria Grazia Grippo. Tra le altre presenze Bruno Segre, Chiara Saraceno, Alba Parietti e Beatrice Merz. (ANSA). BOT-COM 09-LUG-16 20:19 NNNN

SABATO 09 LUGLIO 2016 20.20.15

Pari opportunita’: Rossomando, Torino conferma sua attenzione

(ANSA) – TORINO, 28 GIU – “Il Rights Village dimostra l’attenzione che da sempre questa citta’ riserva al tema dei diritti con iniziative concrete”. A sottolinearlo, parlando del primo ‘Villaggio dei Diritti’ che sara’ allestito a Torino Esposizioni dal 2 al 31 luglio, e’ la deputata del Pd Anna Rossomando, una delle relatrici del dibattito in programma il 21 luglio sul tema delle discriminazioni nella comunicazione pubblicitaria. “Sono convinta – osserva la Rossomando - che una cultura del rispetto e del superamento degli stereotipi di genere, ma non solo, passi anche attraverso una rinnovata attenzione ai messaggi veicolati dai mezzi di comunicazione”. La parlamentare sottolinea quindi l’importanza dell’iniziativa torinese del Rights Village “perche’ porta al centro del discorso pubblico il tema dei diritti di tutti, della non discriminazione e della diffusione di una cultura di tolleranza e accettazione del ‘diverso’”. (ANSA). YA8-BAN 28-GIU-16 18:12 NNNN

MARTEDÌ 28 GIUGNO 2016 18.12.34

Stepchild: Rossomando(Pd),sentenza dimostra questione aperta

(ANSA) – ROMA, 27 MAG – “Come dimostra la sentenza di oggi, la questione e’ apertissima e non si puo’ eludere. Per questo serve una discussione seria e approfondita in Parlamento, perche’ e’ nostro dovere giungere a stabilire delle regole”. Lo afferma Anna Rossomando, deputata del Pd, dopo il via libera da parte della Corte d’appello di Torino alla stepchild adoption (ANSA). PAE 27-MAG-16 20:03 NNNN

VENERDÌ 27 MAGGIO 2016 20.04.31

ADOZIONI. ROSSOMANDO: QUANDO MAI STRALCIO DA’ LINEA AI GIUDICI?

(DIRE) Roma, 16 mag. – “Quando mai uno stralcio da’ la linea interpretativa ai giudici?”. Lo chiede la deputata del Pd Anna Rossomando, in relazione alle polemiche sulle unioni i civili. “Non spetta al legislatore, e tantomeno al governo – osserva – indicare ai giudici come devono decidere con le sentenze. Tra l’altro, allorche’ si presenta un caso concreto il giudice non puo’ astenersi o rinviare la decisione, deve provvedere. E lo fa in base alla normativa vigente e ai principi costituzionali, con  decisioni su cui l’ultima parola spetta al giudice di legittimita’”. Quindi “evitiamo, magari qualcuno galvanizzato dalla campagna elettorale, di attribuire al dibattito pubblico e parlamentare un ‘valore interpretativo’ cogente che non esiste”. “Sara’ compito del Parlamento – conclude Rossomando - colmare eventuali vuoti normativi dopo i dovuti approfondimenti e con decisioni il piu’ possibile condivise”. (Com/Rai/ Dire) 19:06 16-05-16 NNNN

LUNEDÌ 16 MAGGIO 2016 19.08.09

Unioni civili: Rossomando, e’ svolta, grazie a Pd

(ANSA) – ROMA, 11 MAG – “L’approvazione della legge sulle unioni civili va a colmare un vuoto giuridico che era ormai diventato insopportabile per il nostro Paese. Finalmente anche in Italia tutte le persone che si amano e vogliono costruirsi un progetto di vita in comune potranno farlo al riparo di una legge con piena dignita’ giuridica e sociale”. Lo dice la deputata del Pd Anna Rossomando, secondo la quale “si tratta di una svolta importante che si deve alla perseveranza e alla determinazione del Partito Democratico, che ha creduto in questo obiettivo fin dall’inizio della legislatura”. Si tratta anche, aggiunge la deputata Dem, “del frutto di decenni di lotte politiche in Parlamento e nel Paese che hanno visto tra i protagonisti e tra le prime promotrici anche tante donne parlamentari, come Alma Cappiello, Nilde Iotti e Romana bianchi assieme a tante e tanti altri: e’ anche a loro che va il mio pensiero oggi che il percorso di questa legge e’ finalmente arrivato in porto”. (ANSA). SCA-COM 11-MAG-16 16:32 NNNN

MERCOLEDÌ 11 MAGGIO 2016 16.38.39

Unioni civili: Rossomando-Valente, errore stralcio stepchild

Basta rinvii, segno vincente governo e’ stata capacita’ decidere (ANSA) – ROMA, 13 GEN – “Basta rinvii sulle unioni civili. Il segno che sin qui ha premiato questo governo, e’ stato la capacita’ di confrontarsi, ma poi di decidere. Le condizioni per decidere ci sono, ora dobbiamo fare quest’ulteriore sforzo”: a sollecitarlo, le deputate del Pd Anna Rossomando e Valeria Valente. “L’ipotesi di uno stralcio della cosiddetta ‘stepchild adoption’, ovvero la possibilita’ di adottare i figli del proprio partner, sarebbe un grave errore – spiegano le parlamentari democratiche – Superiamo gli steccati ideologici, preoccupandoci per davvero e in via prioritaria di tutelare i minorenni e i legami affettivi, attraverso questo nuovo istituto giuridico che comunque prevede il vaglio di un giudice, senza alcun automatismo”. E concludono: “Con la ‘stepchild adoption’, piu’ che riconoscere un diritto alla genitorialita’, si afferma il dovere alla cura dei minorenni”.(ANSA). KZ2 13-GEN-16 19:16 NNNN

Leggi la rassegna del 13 e del 14 gennaio: