Archivio della categoria: Parità di genere

Pd, Rossomando: con women new deal puntiamo al futuro

11 nov. (askanews) – “Con il Women new deal il Pd mette a disposizione del governo e del Paese un insieme organico di proposte che guarda oltre l’emergenza e prelude a un diverso modello di sviluppo. È questo il senso dell’iniziativa lanciata oggi, che punta ad eliminare le disuguaglianze che in Italia erano già evidenti prima della crisi Covid e che la pandemia ha ulteriormente messo in risalto”.Lo scrive la vicepresidente del Senato e senatrice Pd, Anna Rossomando. “Già con la manovra e successivamente con il Recovery plan – ha proseguito Rossomando- avremo il compito di lavorare su temi come asili nido, condivisione del lavoro di cura, imprenditoria femminile, in un’ottica che veda il superamento del gender gap come minimo comune denominatore di tutte le misure.” Tor 20201111T194529Z

ROSSOMANDO, ‘CALDEROLI DEGNO DELLA MIGLIORE COMMEDIA ALL’ITALIANA’

Roma, 6 ago (Adnkronos) – “Sulla doppia preferenza di genere il senatore #Calderoli oggi in Senato ha ragionato, forse con un po’ di ingenuità, di infedeltà, gentil sesso, accoppiamenti. Un immaginario ‘interessante’… degno della migliore commedia all’italiana. L’Italia però nel frattempo è andata avanti”. Lo scrive su Twitter la vice presidente del Senato Anna ROSSOMANDO, del Pd. (Pol/Adnkronos) ISSN 2465 – 1222 06-AGO-20 17:18 NNNN

PIEMONTE. GRIBAUDO-ROSSOMANDO (PD): SUBITO DOPPIA PREFERENZA DI GENERE

Roma, 6 ago. – “L’introduzione della doppia preferenza di genere a livello regionale, per le elezioni, e’ una questione democratica. Governo e Camere hanno fatto la loro parte, introducendo la doppia preferenza di genere per le prossime elezioni regionali di settembre. Ora la Regione Piemonte deve adeguarsi alla normativa nazionale, prima che intervenga il Governo con un decreto e attuando i poteri sostitutivi, come giustamente paventato dal ministro Boccia. Il presidente Cirio ha il dovere di farsi carico di questa necessita’, sanando un vero e proprio squilibrio democratico, fuori dalla storia perche’ non corrispondente al ruolo e all’importanza sociale rivestite dalle donne. La parita’ di genere in tutti gli organismi istituzionali, in Parlamento, nel Governo e negli enti locali deve essere un punto centrale e trasversale del dibattito politico. Siamo stanche di aspettare, bisogna agire subito.” Lo dichiarano in una nota le parlamentari piemontesi del Pd Chiara Gribaudo e Anna ROSSOMANDO. (Com/Sor/ Dire) 13:24 06-08-20 NNNN

Affidi: Rossomando (Pd), Caucino non adatta al ruolo

TORINO, 18 FEB – “Dire che una donna senza figli non possa parlare di bambini sarebbe inaccettabile se lo dicesse una persona qualunque. Ma che lo dica l’assessore regionale alle Politiche della Famiglia e dei Bambini, è indegno”. Così la senatrice Pd torinese Anna Rossomando. “Pensare di delegittimare una donna che contrasta una legge non nel merito, ma perché non ha figli – afferma Rossomando - è oltre ogni immaginazione. Mi sembra evidente – conclude – che l’assessora leghista Chiara Caucino non possa continuare a svolgere la carica che ricopre”. (ANSA).

Aborto:Rossomando,da Salvini modo incivile di fare politica

ROMA, 17 FEB – “Di tutta la vicenda nata dalle parole di Salvini sull’aborto, sorprende l’approccio rozzo e superficiale a un argomento tanto delicato. Poi però penso che quelle parole le ha pronunciate Salvini e sospetto che si tratti solamente di un mero posizionamento propagandistico. Per me lo ‘stile di vita incivile’ è questo modo di fare politica”. Lo scrive su Facebook la vicepresidente del Senato e senatrice Pd, Anna Rossomando. (ANSA). IRA-COM 17-FEB-20 12:33 NNN

Affido: Rossomando (Pd), mediazione impossibile, ripartire da zero

(AGI) – Roma, 23 lug. – “Il ddl Pillon va ritirato, punto e basta. Non c’e’ mediazione possibile da qui a settembre se non per ripartire da zero”. Lo dice la senatrice del Pd Anna Rossomando, vice presidente del Senato. “Basta prendere in giro gli italiani, i cinque stelle avevano parlato chiaro, almeno una volta mantengano le dichiarazioni fatte oppure entrino nel gruppo della Lega e sciolgano il movimento, tanto sono il voto utile al governo a trazione leghista”. Com/Fri 232006 LUG 19 NNN

Violenza donne: Rossomando (Pd), si arrivi a legge condivisa da tutti

(AGI) – Roma, 10 mag. – “L’auspicio che coltivo e’ che su leggi  di questo tipo ci sia un’approvazione in modo trasversale, e  che, raccogliendo anche le perplessita’, si arrivi a una legge  condivisa da tutti per fare un passo in avanti per la civilta’  del Paese, al di la’ del consenso elettorale”. Lo ha detto la  vicepresidente del Senato Anna Rossomando (Pd), in merito al  ddl ‘Codice Rosso’, che propone nuove norme contro la violenza  sulle donne, che, dopo l’ok della Camera, deve essere discusso  a Palazzo Madama. Il disegno di legge, ha osservato Rossomando,  intervenuta oggi al convegno promosso da Area democratica per  la Giustizia sulla violenza di genere, “contiene cose positive  ma servono approfondimenti: e’ importante il tema della  tempistica prevista dalle norme e qualche perplessita’ forte  c’e’ sulle modalita’ di approccio alle vittime”. (AGI)  Oll  101615 MAG 19  NNN

Giustizia: Ucpi, bene proposta per tutela maternita’ avvocate

(ANSA) – ROMA, 13 OTT – “La legge tutela la maternita’ e le lavoratrici in stato interessante. Tuttavia nel nostro ordinamento c’e’ una falla che riguarda le avvocate, falla che le colleghe sperimentano quotidianamente sulla propria pelle”.Lo evidenzia la Commissione Pari opportunita’ dell’Unione delle Camere penali, che sostenendo la necessita’ di modificare a questo scopo l’articolo 420 ter del codice di procedura penale, esprime “grande soddisfazione” per una proposta di legge presentata dalle parlamentari Rossomando e Amoddio,che ricalca la propria indicazione. Oggi infatti “in mancanza di una norma specifica che consenta alle avvocate di far rinviare le udienze nel breve periodo in cui tutte le altre si preparano al parto e si dedicano al neonato, le colleghe si trovano costrette a svolgere il lavoro quotidiano come se nulla fosse o a chiedere la ‘cortesia’ a colleghi e giudici di tenere conto del loro stato”. Una “forma di disuguaglianza” che ostacola “la piena attuazione del principio di parita’ nel mondo professionale dei penalisti”. (ANSA). FH 13-OTT-16 15:47 NNNN

GIOVEDÌ 13 OTTOBRE 2016 15.48.08

Quote rosa: Rossomando (Pd), legge sana squilibrio evidente

(ANSA) – ROMA, 3 FEB – “L’approvazione della legge Maturani sul riequilibrio di genere nei consigli regionali e’ un progresso importante per arrivare alla democrazia paritaria nelle istituzioni, ed e’ coerente con l’approvazione di norme antidiscriminatorie nella nuova legge elettorale e nella riforma costituzionale. Adesso anche le Regioni, conservando la loro  autonomia, dovranno sanare l’evidente squilibrio dei loro Consigli, dove la percentuale di elette, appena il 18 percento, non rappresenta adeguatamente l’impegno che tante donne offrono alla politica”. Cosi’ la deputata del Pd Anna Rossomando. “A chi obietta che in questo modo passano in secondo piano valutazioni legate ai meriti personali, e’ fin troppo facile rispondere – continua Rossomando - che troppo spesso i meriti personali delle donne tendono a essere non riconosciuti a causa di meccanismi consolidati di selezione della classe dirigente, e che innovazioni legislative come questa sono, come ha dimostrato l’esperienza, il modo per rompere quei meccanismi e proporre, all’inizio forzando sulla consuetudine, un sistema piu’ bilanciato e partecipativo. Dunque in attesa di festeggiare, magari tra qualche decennio, il superamento nei fatti della legge che abbiamo approvato oggi, festeggiamo nel frattempo in modo piu’ che degno il settantesimo anniversario dell’introduzione del suffragio femminile”. (ANSA). DEL 03-FEB-16 16:21 NNNN