Archivio della categoria: Parità di genere

Giustizia: Ucpi, bene proposta per tutela maternita’ avvocate

(ANSA) – ROMA, 13 OTT – “La legge tutela la maternita’ e le lavoratrici in stato interessante. Tuttavia nel nostro ordinamento c’e’ una falla che riguarda le avvocate, falla che le colleghe sperimentano quotidianamente sulla propria pelle”.Lo evidenzia la Commissione Pari opportunita’ dell’Unione delle Camere penali, che sostenendo la necessita’ di modificare a questo scopo l’articolo 420 ter del codice di procedura penale, esprime “grande soddisfazione” per una proposta di legge presentata dalle parlamentari Rossomando e Amoddio,che ricalca la propria indicazione. Oggi infatti “in mancanza di una norma specifica che consenta alle avvocate di far rinviare le udienze nel breve periodo in cui tutte le altre si preparano al parto e si dedicano al neonato, le colleghe si trovano costrette a svolgere il lavoro quotidiano come se nulla fosse o a chiedere la ‘cortesia’ a colleghi e giudici di tenere conto del loro stato”. Una “forma di disuguaglianza” che ostacola “la piena attuazione del principio di parita’ nel mondo professionale dei penalisti”. (ANSA). FH 13-OTT-16 15:47 NNNN

GIOVEDÌ 13 OTTOBRE 2016 15.48.08

Quote rosa: Rossomando (Pd), legge sana squilibrio evidente

(ANSA) – ROMA, 3 FEB – “L’approvazione della legge Maturani sul riequilibrio di genere nei consigli regionali e’ un progresso importante per arrivare alla democrazia paritaria nelle istituzioni, ed e’ coerente con l’approvazione di norme antidiscriminatorie nella nuova legge elettorale e nella riforma costituzionale. Adesso anche le Regioni, conservando la loro  autonomia, dovranno sanare l’evidente squilibrio dei loro Consigli, dove la percentuale di elette, appena il 18 percento, non rappresenta adeguatamente l’impegno che tante donne offrono alla politica”. Cosi’ la deputata del Pd Anna Rossomando. “A chi obietta che in questo modo passano in secondo piano valutazioni legate ai meriti personali, e’ fin troppo facile rispondere – continua Rossomando - che troppo spesso i meriti personali delle donne tendono a essere non riconosciuti a causa di meccanismi consolidati di selezione della classe dirigente, e che innovazioni legislative come questa sono, come ha dimostrato l’esperienza, il modo per rompere quei meccanismi e proporre, all’inizio forzando sulla consuetudine, un sistema piu’ bilanciato e partecipativo. Dunque in attesa di festeggiare, magari tra qualche decennio, il superamento nei fatti della legge che abbiamo approvato oggi, festeggiamo nel frattempo in modo piu’ che degno il settantesimo anniversario dell’introduzione del suffragio femminile”. (ANSA). DEL 03-FEB-16 16:21 NNNN

8 marzo:Rossomando,linguaggio?Da Boldrini opportuno richiamo

(ANSA) – ROMA, 5 MAR – “La lettera con cui la presidente Boldrini ha chiesto il rispetto dell’identita’ di genere anche qui in parlamento, e’ un opportuno richiamo al rispetto delle persone. E’ un atto che, nella sua specificita’, e’ pero’ un pezzo della giusta battaglia culturale contro la discriminazione, che, tra l’altro, spesso comincia proprio dal linguaggio”. Lo afferma la deputata del Pd Anna Rossomando, che aggiunge: “Oggi l’attenzione al linguaggio ha una nuova rilevanza, anche perche’ spesso e’ veicolo di violenza, specie quando e’ sessista. Un linguaggio usato a piene mani da chi ha insultato sui social media Laura Boldrini, dimostrando in tal modo che il problema richiamato dalla presidente della Camera e’ fondato”. Per questo, conclude Rossomando, “e’ importante che anche attraverso il linguaggio passino messaggi positivi sul ruolo che rivestono le donne nelle istituzioni e nel lavoro. Questione tutt’altro che di mera forma”. (ANSA). PAE 05-MAR-15 19:22 NNNN

L. elettorale, deputate Pd soddisfatte per riequilibrio genere

Vincolo sui capilista meccanismo finalmente chiaro ed efficace - (askanews) – Roma, 23 gen 2014 – “Nella prima lettura della riforma elettorale alla Camera in tante avevamo sottolineato un punto di insoddisfazione e di criticita’ per le norme relative all’equilibrio della rappresentanza di genere. Avevamo subito una sconfitta nel voto segreto con la bocciatura di tutti gli emendamenti su questa materia e avevamo chiesto al Governo e al Pd un impegno a rimediare in seconda lettura. Non possiamo dunque che esprimere soddisfazione per l’approvazione al Senato di norme molto incisive per favorire l’equilibrio uomo-donna nel nuovo sistema elettorale”. E’ quanto affermano in una nota le deputate Democratiche: Marina Sereni, Chiara Braga, Caterina Bini, Cinzia Fontana, Silvia Fregolent, Titti Di Salvo, Raffaella Mariani, Lorenza Bonaccorsi, Sabrina Capozzolo, Stefania Covello, Giovanna Martelli, Alessia Morani, Valentina Paris, Anna Rossomando, Valeria Valente, Alessia Rotta, Fabrizia Giuliani, Giuditta Pini, Manuela Ghizzoni, Caterina Pes, Simona Malpezzi, Marina Berlinghieri, Chiara Gribaudo.

“Si e’ introdotta la doppia preferenza di genere nelle liste e soprattutto si prevede un vincolo per quanto riguarda i capilista – spiegano le deputate Pd -. Con la riformulazione dell’emendamento approvato questa mattina infatti nel numero complessivo dei capilista nei collegi di ciascuna circoscrizione non potranno esservi piu’ del 60 per cento di candidati dello stesso sesso. Dopo tante mobilitazioni e dopo tanti anni di battaglie finalmente con l’Italicum avremo un meccanismo chiaro ed efficace per il riequilibrio della rappresentanza di genere”.

Pol/Gal 231427 GEN 15 NNNN

Oggi alle 11 a Torino “Comunicare la parità” e alle 18,30 a Parma “Carcere, sovraffollamento e pene alternative”

 TORINO - Lunedì 31 marzo, alle ore 11, al Circolo dei Lettori, via Bogino 9, si svolgerà la conferenza stampa di presentazione del “festival articolotr3″. Interverranno la parlamentare Anna Rossomando, dell’ufficio di presidenza della Camera dei Deputati, Elena Rosa, direttrice del festival e presidente dell’associazione Lofficina, Paola Casagrande, direttore «Istruzione, formazione professionale e lavoro» della Regione Piemonte, Massimo Guastini, presidente dell’Adci (Art Directors Club Italiano),Daniela Formento, vice-direttrice del festival e presidente dell’associazione piùconzero, Laura Onofri, referente del comitato di Torino “Se Non Ora, Quando?”, Marco Berry, conduttore della cerimonia di premiazione, Ilda Curti, Assessore alle Pari Opportunità del Comune di Torino. Modera Milena Boccadoro, giornalista Rai.

 

 

PARMA - 18.30- Parma (Corale Verdi/vicolo Asdente 9)- Incontro “Carcere, sovraffollamento e pene alternative. Come uscirne?” promosso dal Pd. Partecipano A.Rossomando, P.Moretti presidente Camera penale, H.Bassi referente tavolo carcere Consorzio solidarieta’ sociale.

 

L.Elettorale parità di genere, Rossomando (Pd): impegno per cambiare legge al Senato

Ieri sera è successa una cosa grave che non vorrei derubricare all’ennesimo dolore di una battaglia persa e di una mancanza di solidarietà disvelata (se sento ancora la parola “vulnus” sparo a vista…). Abbiamo constatato che anche tra noi c’è ancora molta strada da fare nelle convinzioni profonde in tema di emancipazione e pari opportunità. Qui si trattava addirittura di una norma antidiscriminatoria… qualcosa per cui si può andare orgogliosi di spendersi. Ci sono momenti in cui il qui ed ora sovrasta qualsiasi altra considerazione. Questo era ieri sera; non altro. E c’erano le condizioni politiche per farlo, tutto il resto è contorno.

Non rinuncio all’idea che si può cambiare il mondo immaginando passi in avanti, è troppo? No è il motivo per cui crediamo (ancora) nella politica.

Ricominciamo da qui; per prima cosa assumendo l’impegno, sicuramente su questo punto, di cambiare la legge al Senato.

COMUNALI: ROSSOMANDO (PD),CON PARITA’GENERE VERO CAMBIAMENTO

parità genere

(ANSA) – ROMA, 13 MAG – ”La legge per la doppia preferenza approvata nella scorsa legislatura, che ho contribuito a sostenere come firmataria del disegno di legge, e’ uno strumento importante per promuovere la parita’ di genere nelle istituzioni locali. La forza delle donne puo’ davvero cambiare il Paese e renderlo piu’ attento alle esigenze di tutti. Per le prossime elezioni amministrative anche nella nostra Regione ci sara’ questa opportunita’ a disposizione di uomini e donne”. Lo afferma Anna Rossomando, deputata piemontese del Partito Democratico e segretario di Presidenza, capogruppo Pd in Giunta per le Autorizzazioni e componente della Commissione Giustizia alla Camera dei Deputati, in merito alle prossime Amministrative e nello specifico all’applicazione della legge che permette la ‘doppia preferenza di genere’ alle elezioni nei Comuni sopra ai 5mila abitanti. (ANSA).

COM-VR 13-MAG-13 17:12 NNNN

Rass stampa del 14_5_13 Repubblica Torino “Debutta in quattro comuni il voto ‘uomo più donna’