Archivio della categoria: Femminicidio

Rossomando,violenza donne emergenza

TORINO, 19 OTT – “Esprimo vicinanza alla donna che la scorsa notte è stata vittima di una gravissima e violenta aggressione da parte del compagno a Torino. La sequenza di violenze sulle donne e femminicidi è ancora più inquietante considerato il calo di reati come aggressioni e omicidi, mentre i casi di violenza di genere sono in aumento”. Così, in una nota, la vicepresidente del Senato Anna Rossomando. “E’ un’emergenza che ci deve riguardare tutti – aggiunge – quanto fatto finora evidentemente non basta ed è necessario prevedere iniziative in tutte le direzioni per arginare questa situazione, azioni concrete di intervento per prevenire la violenza quando se ne manifestano i campanelli d’allarme. Troppo spesso ancora, infatti, le vittime vengono lasciate sole”.(ANSA). COM-GTT 19-OTT-19 16:46 NNN

Affido: Rossomando (Pd), mediazione impossibile, ripartire da zero

(AGI) – Roma, 23 lug. – “Il ddl Pillon va ritirato, punto e basta. Non c’e’ mediazione possibile da qui a settembre se non per ripartire da zero”. Lo dice la senatrice del Pd Anna Rossomando, vice presidente del Senato. “Basta prendere in giro gli italiani, i cinque stelle avevano parlato chiaro, almeno una volta mantengano le dichiarazioni fatte oppure entrino nel gruppo della Lega e sciolgano il movimento, tanto sono il voto utile al governo a trazione leghista”. Com/Fri 232006 LUG 19 NNN

Violenza donne: Rossomando (Pd), si arrivi a legge condivisa da tutti

(AGI) – Roma, 10 mag. – “L’auspicio che coltivo e’ che su leggi  di questo tipo ci sia un’approvazione in modo trasversale, e  che, raccogliendo anche le perplessita’, si arrivi a una legge  condivisa da tutti per fare un passo in avanti per la civilta’  del Paese, al di la’ del consenso elettorale”. Lo ha detto la  vicepresidente del Senato Anna Rossomando (Pd), in merito al  ddl ‘Codice Rosso’, che propone nuove norme contro la violenza  sulle donne, che, dopo l’ok della Camera, deve essere discusso  a Palazzo Madama. Il disegno di legge, ha osservato Rossomando,  intervenuta oggi al convegno promosso da Area democratica per  la Giustizia sulla violenza di genere, “contiene cose positive  ma servono approfondimenti: e’ importante il tema della  tempistica prevista dalle norme e qualche perplessita’ forte  c’e’ sulle modalita’ di approccio alle vittime”. (AGI)  Oll  101615 MAG 19  NNN

FEMMINICIDIO: ROSSOMANDO “LEGGE TUTELA ORFANI DI AFFETTI E DI SUPPORTI FAMILIARI”

ROMA (ITALPRESS) – “Approvata al Senato la legge a favore dei figli orfani di crimini domestici. Un altro tassello importante per tutelare nel tempo chi si trova orfano non solo degli affetti ma dei supporti familiari a causa di un fatto traumatico e violento come l’uccisione di uno o entrambi i genitori”. Cosi’ Anna ROSSOMANDO, deputata del Pd e componente della commissione Giustizia alla Camera. (ITALPRESS). sat/com 21-Dic-17 19:23 NNNN

GIOVEDÌ 21 DICEMBRE 2017 19.24.13

Stalking, Rossomando (Pd): Camere già al lavoro su correttivi

Stalking, Rossomando (Pd): Camere già al lavoro su correttivi Parere positivo ministro Orlando su emendamento presentato a Senato Roma, 6 ott. (askanews) – “Il Parlamento è già al lavoro su correttivi”. Così Anna Rossomando, deputata del Partito Democratico. “Il reato di stalking nei casi più gravi è procedibile d’ufficio e quindi non è possibile una sentenza come quella appena emessa a Torino anche se viene risarcito il danno – ha spiegato la parlamentare dem -. Nei casi residui ove l’applicabilità della giustizia riparativa è affidata alla valutazione del giudice, data la particolarità della posizione della persona offesa è opportuna una correzione della norma; ciò tra l’altro sarebbe in linea con l’impostazione scelta nel provvedimento sul femminicidio dove avevamo optato per la soluzione, oggi vigente, che prevede che il ritiro della querela da parte della persona offesa – ha sottolineato la deputata della commissione Giustizia – avvenga solo avanti l’autorità giudiziaria e quindi in una forma particolarmente assistita. In Parlamento già dalla ripresa dei lavori sono all’esame soluzioni per correggere la norma sullo stalking e ne è conferma il parere positivo espresso oggi dal Governo con il ministro Andrea Orlando sull’emendamento al provvedimento in discussione al Senato ­- ha concluso la deputata torinese – che interviene proprio su questo punto”. pol-njb 20171006T150934Z

VENERDÌ 06 OTTOBRE 2017 15.09.47

Ddl penale: Rossomando, nessuna depenalizzazione stalking

(ANSA) – ROMA, 28 GIU – “Da ieri son girati in rete ‘allarmismi’ su una presunta depenalizzazione del reato di stalking (in relazione all’art. 162 ter c.p. introdotto con la legge di riforma del processo penale recentemente approvata) che sono certamente frutto di una mancata comprensione della norma che vorrei chiarire”. Cosi’ Anna Rossomando, deputata del Partito Democratico. I limiti posti dalla norma che prevede l’estinzione del reato (pena massima non superiore a 4 anni), escludono l’applicabilita’ allo stalking (che prevede una pena massima di 5 anni), essendo anche prevista dalle attuali norme la “irrevocabilita’ della querela”. “Comunque e in ogni caso – aggiunge Rossomando - non e’ possibile l’estinzione per condotte riparatorie nei casi in cui il reato diventa procedibile d’ufficio, vale a dire quando sono presenti alcune aggravanti, in particolare se il reato e’ commesso nei confronti di un minore, donne in stato di gravidanza, o di persona con disabilita’, se e’ commesso da un soggetto ammonito dal questore per condotte persecutorie in danno della stessa vittima, o se e’ connesso con altro delitto per il quale si procede d’ufficio. La crescente violenza sulle donne, nota come femminicidio, e’ stata al centro di diverse iniziative legislative attente alla tutela delle vittime, ma soprattutto a mettere in campo interventi tempestivi al comparire dei primi segnali. La cronaca purtroppo – conclude Rossomando - ci dice che molto ancora c’e’ da fare per la formazione di tutti gli operatori chiamati ad intervenire in queste vicende; e ancor piu’ c’e’ da fare per sconfiggere la cultura della sopraffazione ancora cosi’ presente e diffusa”, conclude. (ANSA). PH 28-GIU-17 15:40 NNNN

MERCOLEDÌ 28 GIUGNO 2017 15.40.50

Violenza donne: Rossomando (PD), alto valore panchine rosse

(V. ‘Violenza donne: Pd difende panchine rosse…’ delle 13.47) (ANSA) – TORINO, 3 APR – “Attaccare le Panchine Rosse significa svilire l’importanza della lotta contro la violenza di genere”. Cosi’ Anna Rossomando, deputata torinese del Partito Democratico in commissione Giustizia alla Camera. “Una lotta che passa anche attraverso l’educazione e la crescita culturale: le Panchine Rosse sono esattamente questo, un progetto dall’alto valore simbolico apprezzato e rispettato da tutta la cittadinanza. Spiace che, ancora una volta, Salvini non se ne sia accorto, a differenza delle donne del suo partito…”. (ANSA). COM-GTT 03-APR-16 17:09 NNNN

DOMENICA 03 APRILE 2016 17.09.49