Archivio della categoria: Femminicidio

Femminicidio: Rossomando, provvedimento importante e urgente

(ANSA) – ROMA, 27 AGO – ”Come abbiamo preannunciato nella seduta del 20 agosto, oggi sono cominciati i lavori delle commissioni per l’esame del decreto sul femminicidio, un provvedimento che riteniamo importante e urgente”. Lo dice la deputata del Pd Anna Rossomando, membro della commissione Giustizia della Camera. ”Sono state disposte – aggiunge – importanti audizioni, necessarie per un esame approfondito e serio di una materia che non si puo’ esaurire nella questione di quanti anni di pena irrogare, bensi’ riguarda l’efficacia di misure e provvedimenti per evitare che si verifichino gravi fatti di violenza contro le donne”. (ANSA).
PAE 27-AGO-13 16:06 NNNN

Femminicidio: Rossomando (Pd), dl un vero aiuto alle vittime

(ANSA) – TORINO, 8 AGO – ”Le norme contro il femminicidio approvate oggi dal Consiglio dei ministri sono in linea con l’impegno preso dal Parlamento con la ratifica della Convenzione di Istanbul, e sono un deciso passo avanti per la tutela delle donne”: lo sottolinea la deputata del Pd Anna Rossomando, membro della commissione Giustizia della Camera. “Mi sembra positivo – rileva in una nota diffusa a Torino – che il contrasto al femminicidio non sia affidato in via esclusiva all’inasprimento di norme penali, ma che si dia il giusto rilievo alla situazione di minorata difesa in cui si trova la vittima di questa forma di violenza: ecco perche’ e’ importante la previsione che lo Stato paghi l’avvocato della vittima di violenza al di la’ del reddito di quest’ultima”. ”Ora – aggiunge Rossomando – occorre proseguire nell’attuazione di quella parte importantissima della Convenzione di Istanbul che riguarda la prevenzione e il cambiamento della cultura che sta all’origine di questa odiosa forma di violenza”.(ANSA).
COM-CLE 08-AGO-13 18:10 NNNN

CARCERI: DONNE PD, BENE VOTO PER CUSTODIA CAUTELARE PER STALKING

(AGI) – Roma, 1 ago. – “Consideriamo la violenza contro le donne una ferita civile, che occorre combattere con forza e rigore. Con questa consapevolezza, la Commissione Giustizia presieduta da Donatella Ferranti, relatore alla Camera della Conversione del decreto carceri del Ministro Cancellieri, ha votato affinche’ al reato di stalking sia assicurata comunque la possibilita’ della custodia cautelare in carcere, innalzando il tetto massimo della pena da quattro a cinque anni. La misura raccoglie le indicazioni venute dall’indagine conoscitiva sulla violenza contro le donne, avviata a inizio legislatura e che si concludera’ a settembre, ed agisce in coerenza con le indicazioni contenute nella Convenzione d’Istanbul circa la centralita’ delle misure di protezione per le vittime. Gli episodi di cronaca che scandiscono la nostra quotidianita’ segnalano quanto sia necessario agire tempestivamente per dare alle donne adeguata sicurezza, occorre arrivare in tempo per evitare di allungare l’elenco gia’ drammaticamente lungo delle vittime”. Lo dichiarano le deputate donne del Pd della commissione Giustizia: Sofia Amoddio, Micaela Campana, Fabrizia Giuliani, Maria Greco, Maria Gullo, Michela Marzano, Alessia Morani, Alessandra Moretti, Pina Picierno, Anna Rossomando, Assunta Tartaglione. (AGI) Ted 011716 AGO 13
NNNN

Violenza donne/ Rossomando (Pd): Da oggi impegni più concreti

stop violenza donneMozione unitaria e indagine conoscitiva per strumenti efficaci

Roma, 4 giu. (TMNews) – “Dopo aver dato il via libera alla ratifica della Convenzione di Istanbul, che verrà presto esaminata dal Senato, la Camera oggi fa un passo avanti importante per la lotta al femminicidio. La mozione unitaria prevede che il governo assuma impegni molto concreti per contrastare questo fenomeno, a cominciare da quello a provvedere alla formazione specializzata di tutti gli operatori sociali, sanitari o giudiziari che vengono a contatto o prestano assistenza alle vittime”. Lo dice Anna Rossomando, deputata piemontese del Partito Democratico, segretario di Presidenza e componente della commissione Giustizia alla Camera dei Deputati.

“Con l`indagine conoscitiva che la commissione Giustizia avvierà la settimana prossima sapremo meglio quali sono i punti di forza e le criticità delle norme già esistenti – spiega Rossomando -, e potremo mettere a punto strumenti più efficaci per combattere la violenza contro le donne. Già oggi, comunque, poniamo all`attenzione del dibattito pubblico questo tema, perché non possiamo limitarci a esprimere sdegno quando le pagine di cronaca nera ci raccontano l`ennesimo episodio di sopraffazione, uno stupro, un omicidio. Un fenomeno `privato`, che affonda le radici nella cultura della nostra società, nei rapporti di potere che la strutturano, diviene così argomento di impegno pubblico e di politiche concrete”.

Pol/Gal

041544 giu 13

4.6.13 su Europa “Convenzione di Istanbul, dalle parole ai fatti” (Anna Rossomando)

4_6_13 Europa_Convenzione Istanbul, dalle parole ai fatti

Scarica il pdf: 4_6_13 Europa_Convenzione Istanbul, dalle parole ai fatti

Video Intervento in Aula del 3 giugno in discussione generale: http://www.youdem.tv/doc/255232/femminicidio-rossomando-le-ferite-inferte-ai-corpi-delle-donne-sono-ferite-inferte-a-tutta-la-comunit.htm

FEMMINICIDIO:ROSSOMANDO (PD), IMPEDIRE CHIUSURA CENTRI ANTI-VIOLENZA

Femminicidio(ANSA) – ROMA, 28 MAG – ”La Ratifica della Convenzione di Istanbul contro la violenza sulle donne e’ un passo importante ma non certo un punto di arrivo: si tratta di uno strumento legislativo vincolante per proteggere le donne da qualsiasi forma di violenza, ma ora e’ necessario reperire le risorse per impedire la chiusura dei centri anti-violenza esistenti, per mettere in rete i centri anti-violenza e potenziare il numero delle ‘case segrete’ e per pianificare un progetto di prevenzione, anche culturale”. Lo afferma Anna Rossomando, deputata del Pd e componente della Commissione Giustizia alla Camera. ”Gli interventi dunque devono attuarsi su piu’ fronti con una piena valutazione del fenomeno, di che cosa capita e perche’ nelle relazioni tra uomini e donne, per capire di cosa c’e’ bisogno. Anche per questo – sottolinea – oggi in commissione giustizia abbiamo deciso di avviare un’indagine conoscitiva sullo stato di attuazione delle disposizioni legislative contro la violenza alle donne gia’ esistenti; l’indagine dovra’ concludersi entro il 30 settembre 2013 parallelamente alla discussione delle proposte di legge che sono e verranno presentate in attuazione della convenzione di Istanbul”.(ANSA).
PDA 28-MAG-13 16:38 NNNN

VIOLENZA DONNE: ROSSOMANDO (PD), “Subito attuazione Convenzione Istanbul ”

news23906COMUNICATO STAMPA

“Oggi alla Camera, in Commissione Giustizia, abbiamo espresso parere favorevole alla ratifica della Convenzione di Istanbul, per prevenire e contrastare la violenza sulle donne. Si tratta di uno strumento importante e atteso da tempo, perché la Convenzione vincola giuridicamente gli stati in materia di violenza sulle donne e domestica e contiene misure per la prevenzione e per la protezione delle vittime. La discussione e il voto in Aula è previsto per la settimana prossima. Ancora più importante sarà dare attuazione ai principi e alle disposizioni contenuti nella convenzione, in alcune parti già presenti nel nostro ordinamento”.

 

Roma, martedì 21 maggio 2013