Archivio della categoria: Partito Democratico

Piemonte: Rossomando (Pd), Chiamparino unico a difenderlo

Piemonte: Rossomando (Pd), Chiamparino unico a difenderlo (ANSA) – TORINO, 7 SET – “Sergio Chiamparino è la persona giusta per aggregare intorno a un progetto di rilancio e di difesa del Piemonte un vasto campo fatto non solo di sigle politiche ma anche di impegno civile”. Così la vicepresidente del Senato Anna Rossomando (Pd), alla vigilia del vertice di coalizione in cui il centrosinistra piemontese discuterà sulla scelta del candidato presidente per le regionali del prossimo anno. “Chiamparino – ha sottolineato la parlamentare a margine della Festa del Pd torinese – è l’unica persona che in questi mesi ha agito in difesa del Piemonte. Il governo giallo-verde sta privilegiando l’asse nord-est, che rischia di marginalizzarci. Dobbiamo mobilitare tutte le energie civiche e politiche della Regione e tutte le competenze su un progetto valido e un candidato che abbia la capacità di portarlo avanti: Chiamparino è la persona giusta”. PL 07-SET-18 23:02 NNN

Gay: 19enne aggredito a Torino, solidarietà allevia dolore

Gay: 19enne aggredito a Torino, solidarietà allevia dolore Presidio Arcigay e Città, denunciare qualunque prevaricazione (ANSA) – TORINO, 29 LUG – “E’ una guerra lunga. Non siamo riusciti a combatterla in tanti anni, non sarà questo a sconfiggere il pregiudizio. Ma aiuta a sensibilizzare”. Esce allo scoperto Marco, il 19enne aggredito lo scorso fine settimana a Torino perché gay. E lo fa partecipando al presidio di solidarietà organizzato da Arcigay, Città di Torino e Circoscrizione 8 alla Casa del Quartiere di San Salvario, non molto distante dal luogo dell’aggressione. Accolto da un lungo applauso, il giovane ha ringraziato “tutti per la solidarietà”. “allevia il dolore, fisico e non solo”, dice mostrando sul corpo i segni dell’aggressione, nella quale ha riportato la frattura di una clavicola e di un piede. “Quanto mi è accaduto è purtroppo soltanto uno dei tanti episodi che dobbiamo sentirli – sottolinea – Sarebbe bello non sentirli, perché vorrebbe dire vivere in un mondo migliore; raccontarli serve ad aiutare, spero, a non farli più capitare”. “Troppo spesso la violenza omotransfobica passa in silenzio. Le persone hanno paura. Noi invece vogliamo invitare le persone a vivere la loro unicità in maniera serena, a denunciare qualunque prevaricazione”, aggiunge Francesca Puopolo, presidente di Arcigay Torino. Al presidio partecipano diversi esponenti delle istituzioni. “Non lasceremo spazio all’odio, alla violenza e all’intollenza – dice la vicepresidente del Senato Anna Rossomando (Pd) – Sappiamo che le buone leggi, sempre perfettibili, non bastano, bisogna tenere viva una cultura civica”. “Bisogna coltivare i valori ogni giorno, perché la violenza nasce dalla solitudine. Bisogna fare capire che chi è vittima di violenza non è solo. Oltre al dolore fisico c’è il dolore psicologico. Torino non ha solo una tradizione di diritti, ma anche un futuro che vuole continuare ad avere”, aggiunge Rossomando. Con lei anche il parlamentare Pd Andrea Giorgis (Pd) e gli assessori comunali pentastellati Alberto Unia e Federica Patti. “Torino non è immune al razzismo e all’omofobia, ma si è sempre distinta per essere città solidale – dice l’assessore Unia -. In questo episodio c’è un’anomalia: le persone che hanno assistito all’aggressione non sono intervenute. Cerchiamo di essere solidali e uniti, perché solo così si supera qualsiasi cosa”.(ANSA). YS1-GTT 29-LUG-18 16:56 NNN

 

DL DIGNITA’: ROSSOMANDO, BENE OK MARTINA A RITIRO EMENDAMENTO INDENNIZZI =

Roma, 23 lug. (AdnKronos) – “Bene Martina sul ritiro dell’ emendamento del Pd che prevede la soppressione dell’aumento delle mensilità a favore dei lavoratori che subiscono licenziamento illegittimo individuale”. Lo dice Anna Rossomando, del Pd. “Ci saremmo trovati infatti dinnanzi al paradosso di discutete su una norma fotocopia già approvata dalla commissione Lavoro della Camera nella scorsa legislatura che prevedeva di portare le mensilità minime di risarcimento da 4 a 5 e massime da 24 a 36 -spiega la vice presidente del Senato-. L’emendamento del Pd risultava incomprensibile rispetto ad altri emendamenti presentati che invece sfidano i 5 Stelle proprio sull’agenda sociale e su come incidere a favore di una buona e piena occupazione”. “Ha fatto bene quindi il segretario Martina a dichiararsi favorevole al ritiro dell’emendamento. Un buon segnale viene dunque dalla Direzione di oggi, una Direzione che discutendo indica le priorità condivise e corregge errori”, conclude Rossomando. (Pol/AdnKronos) ISSN 2465 – 1222 23-LUG-18 19:28 NNNN

M5S, Rossomando (Pd): Vogliono sostituire Costituzione con contratto

Roma, 23 lug. (LaPresse) – “Oggi Casaleggio mette in discussione l’utilità del Parlamento. Vogliono dunque sostituire la Costituzione con un contratto e confondere la democrazia con la rete? Difendiamo la democrazia”. Così la vicepresidente del Senato Anna Rossomando (Pd) su twitter. POL NG01 egr 20180723T132434Z

BORSELLINO. ROSSOMANDO (PD): 9 LUGLIO DEVE ESSERE IMPEGNO PER LEGALITA’

(DIRE) Roma, 19 lug. – “Coraggio, intuizioni e senso delle istituzioni. Vita e morte di Borsellino sono pezzo di storia del nostro Paese. Il 19 luglio deve essere una promessa mantenuta e rinnovata a impegnarci nella quotidianita’ a proseguire la battaglia per legalita’, democrazia e liberta’”. Lo scrive su Twitter la vice presidente del Senato, Anna ROSSOMANDO (Pd): (Mar/ Dire) 11:13 19-07-18 NNNN

Tav: Rossomando; solidarietà a Ferrentino, fare chiarezza

(V. ‘Tav: Ferrentino, da No Tav insulti…’ delle 17.56 circa) (ANSA) – TORINO, 16 LUG – La parlamentare torinese Anna Rossomando (Pd) esprime solidarietà nei confronti di Antonio Ferrentino, il consigliere regionale piemontese che oggi a Susa insieme al capogruppo Pd in Regione Piemonte, Domenico Ravetti, è stato contestato da un gruppo di No Tav con “insulti, calci alla macchina, sputi e spruzzi d’acqua”. “Esprimo grande preoccupazione – afferma Rossomando in un post su Facebook – per il gesto intimidatorio subito da Antonio Ferrentino, a cui va la mia solidarietà. Un episodio che non può essere sottovalutato e per il quale è necessario fare piena chiarezza”. “Chi compie simili gesti – rimarca – è solo un violento che non accetta il confronto. Confronto che il Pd continuerà a organizzare per informare i cittadini della valle sul procedere del cantiere, un confronto che Antonio continuerà a promuovere”. (ANSA). PL 16-LUG-18 20:25 NNN

Leggi l’articolo del 17_7_18 TorinoCronacaQui – Calci all’auto dei consiglieri Pd – Contestazioni No Tav a Susa

Regionali: Rossomando, verifichiamo intenzioni Chiamparino

(ANSA) – TORINO, 14 LUG – “Innanzitutto verifichiamo le reali intenzioni di Chiamparino in una sede di partito. E’ doveroso partire da lui ma, al di là di sue parole, la discontinuità è un tema politico e non personale. Se non ci fosse più la sua disponibilità, il Pd non può proporre una candidatura alla presidenza del Piemonte in solitaria. Il nome non può che nascere da un percorso politico di coalizione”. Così all’ANSA la vicepresidente del Senato Anna Rossomando, esponente torinese del Pd. “Il progetto – afferma Rossomando – va costruito con le forze politiche e civiche, che ci sono e che in questo momento hanno bisogno di trovare uno spazio di interlocuzione. In base al percorso e al programma si indicherà la persona più adatta a rappresentarlo, e non dovrà essere necessariamente del Pd”. “L’operazione Castellani – aggiunge – non è ripetibile, i tempi sono cambiati. Quella aveva avuto il pregio di essere nata da una mobilitazione che aveva unito le forze migliori. Anche ora abbiamo bisogno di una innovazione politica, che sappia interpretare la coesione e che faccia fare un passo avanti al Piemonte. Sono certa che Sergio Chiamparino, anche se fosse confermata la sua intenzione di non ricandidarsi, darà una mano”. (ANSA). PL 14-LUG-18 18:17 NNN

Newsletter Anna Rossomando – 13 luglio 2018

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI ANNA ROSSOMANDO: INVIA UNA MAIL A segreteria.rossomando@senato.it

13 luglio 2018

Carissimi, 

l’Assemblea nazionale di sabato scorso ha rappresentato un passaggio molto importante per il Partito democratico. Con l’elezione a segretario di Maurizio Martina iniziamo un percorso di rigenerazione per un nuovo protagonismo del centrosinistra, sapendo che il primo obiettivo è impedire che il blocco gialloverde, oggi pieno di contraddizioni, si consolidi e che il Paese sia consegnato a una destra autoritaria con l’egemonia della Lega. Oggi la saldatura Lega5Stelle sta gonfiando le fila di una destra sovranista. Dobbiamo impedirlo.

Abbiamo la necessità di ripartire e di non perdere le ragioni di un impegno, di un insieme di valori che contraddistinguono la sinistra. Dobbiamo ripensare profondamente il ruolo del Partito democratico e la sua organizzazione per tornare ad essere indispensabile strumento di giustizia e dignità per tutti.

Continua a leggere

Rossomando (Pd): valutiamo dl dignità, sfidiamo M5s su agenda sociale

Roma, 11 lug. (askanews) – “Tra oggi e domani, forse, leggeremo il testo definitivo del dl Dignità, se alle parole dette dal ministro Di Maio oggi in commissione Industria seguiranno i fatti. Fino a questo momento abbiamo sentito solo parlare di un testo vago, visto che tra Lega e Cinque Stelle una condivisione su questo terreno non c’è. Come opposizione quindi valuteremo, io personalmente lo farò, ogni singolo punto del decreto e non accetteremo restrizioni in tema di protezione sociale e nuovi modelli di sviluppo che non sembrano stare molto a cuore a Salvini. Come ha dichiarato Delrio, con la Lega non ci sono le condizioni per un dialogo vero sui provvedimenti, i 5 Stelle, invece, sui provvedimenti e sull’agenda sociale vanno sfidati”. Lo dichiara Anna Rossomando (Pd), vicepresidente del Senato. Luc 20180711T165413Z