Archivio della categoria: Giustizia

Carceri: Rossomando (Pd), potenziare misure alternative

(ANSA) – TORINO, 31 LUG – “Il prezioso lavoro di monitoraggio sulla situazione degli istituti penitenziari svolto dall’associazione Antigone, e presentato oggi a Torino, segnala la tendenza a un ritorno della carcerazione e il pericolo di nuovo sovraffollamento futuro degli istituti. In questi anni, l’impegno di Parlamento e Governo ha permesso, dopo la sentenza Torreggiani, di migliorare sui numeri dei detenuti nelle nostre carceri uscendo cosi’ dall’emergenza; abbiamo pero’ sempre detto e sottolineato che l’obiettivo primario e’ cambiare le condizioni nelle quali viene espiata una pena”. Lo dichiara Anna Rossomando, deputato torinese del Pd in Commissione Giustizia alla Camera dei Deputati. “Il punto adesso – afferma – e’ come invertire la rotta in modo strutturale, rispetto al passato, potenziando e rilanciando le misure alternative alla detenzione Questo non vuol certo dire ‘nessuna pena’ e ‘nessuna responsabilita”, ma significa comminare sanzioni che diano certezza della pena e che al contempo garantiscano il reinserimento di chi ha commesso un delitto rendendo le nostre societa’ piu’ sicure. L’importante approfondimento realizzato negli scorsi mesi durante gli “Stati generali dell’esecuzione penale”, a cui hanno partecipato numerosi esperti piemontesi, deve ora essere messo a frutto – conclude l’onorevole – e costituire il contenuto della legge delega per la riforma dell’ordinamento penitenziario”. (ANSA). ANG 31-LUG-17 15:25 NNNN

LUNEDÌ 31 LUGLIO 2017 15.26.01

Stupro di gruppo: intergruppo donne, parole inaccettabili

MERCOLEDÌ 05 LUGLIO 2017 17.26.19
(ANSA) – ROMA, 5 LUG – “Sono da ritenersi inaccettabili le dichiarazioni del sindaco di Pimonte, Michele Palummo, che ha definito “una bambinata” lo stupro di gruppo contro una ragazzina di 15 anni da parte di 12 coetanei”. E’ quanto dichiarano le deputate dell’intergruppoper le donne, i diritti e le pari opportunita’, sottolineando come la violenza contro una minorenne “non solo non puo’ mai essere derubricata come ‘bambinata’ ma e’ certamente piu’ grave di altre forme di violenza in cui vittima sia una donna adulta. Il danno subito da questa bambina – continuano le deputate – la segnera’ per sempre”. Le deputate dell’intergruppo esprimono inoltre il loro piu’ profondo sconcerto per il fatto che ad esprimersi cosi’ sia un rappresentate delle istituzioni. “Anche le sue scuse ci appaiono tardive e inefficaci”, concludono. (ANSA). PH 05-LUG-17 17:25 NNNN

Ddl penale: Rossomando, nessuna depenalizzazione stalking

(ANSA) – ROMA, 28 GIU – “Da ieri son girati in rete ‘allarmismi’ su una presunta depenalizzazione del reato di stalking (in relazione all’art. 162 ter c.p. introdotto con la legge di riforma del processo penale recentemente approvata) che sono certamente frutto di una mancata comprensione della norma che vorrei chiarire”. Cosi’ Anna Rossomando, deputata del Partito Democratico. I limiti posti dalla norma che prevede l’estinzione del reato (pena massima non superiore a 4 anni), escludono l’applicabilita’ allo stalking (che prevede una pena massima di 5 anni), essendo anche prevista dalle attuali norme la “irrevocabilita’ della querela”. “Comunque e in ogni caso – aggiunge Rossomando - non e’ possibile l’estinzione per condotte riparatorie nei casi in cui il reato diventa procedibile d’ufficio, vale a dire quando sono presenti alcune aggravanti, in particolare se il reato e’ commesso nei confronti di un minore, donne in stato di gravidanza, o di persona con disabilita’, se e’ commesso da un soggetto ammonito dal questore per condotte persecutorie in danno della stessa vittima, o se e’ connesso con altro delitto per il quale si procede d’ufficio. La crescente violenza sulle donne, nota come femminicidio, e’ stata al centro di diverse iniziative legislative attente alla tutela delle vittime, ma soprattutto a mettere in campo interventi tempestivi al comparire dei primi segnali. La cronaca purtroppo – conclude Rossomando - ci dice che molto ancora c’e’ da fare per la formazione di tutti gli operatori chiamati ad intervenire in queste vicende; e ancor piu’ c’e’ da fare per sconfiggere la cultura della sopraffazione ancora cosi’ presente e diffusa”, conclude. (ANSA). PH 28-GIU-17 15:40 NNNN

MERCOLEDÌ 28 GIUGNO 2017 15.40.50

Giustizia: Camera, si’ definitivo a legge su ordini forensi. Rossomando (PD): Questo testo restituisce all’avvocatura la piena efficacia del sistema di elezione degli Ordini”

GIOVEDÌ 22 GIUGNO 2017 15.15.12

(ANSA) – ROMA, 22 GIU – Si’ definitivo e unanime della Camera alla legge che disciplina le elezioni dei componenti dei consigli degli ordini circondariali forensi. Il testo e’ stato approvato dalla commissione Giustizia di Montecitorio in sede legislativa. “Questo testo restituisce all’avvocatura la piena efficacia del sistema di elezione degli Ordini”, spiega Anna Rossomando, deputata Pd e relatrice del provvedimento. “Inoltre, l’approvazione di questa legge supera le criticita’ evidenziate dalla magistratura amministrativa e al contempo ne rafforza – conclude Rossomando - l’efficacia della disciplina attribuendole il rango di provvedimento legislativo e non di semplice regolamento”. (ANSA). FLB 22-GIU-17 15:14 NNNN

Ddl penale, Rossomando (Pd): con riforma Orlando si volta finalmente pagina

Ddl penale, Rossomando (Pd): con riforma Orlando si volta finalmente pagina (ilVelino/AGV NEWS) Roma, 14 GIU – “Una giustizia piu’ vicina ai cittadini, ora con la Riforma Orlando possiamo finalmente dire di aver voltato pagina”. Cosi’ Anna Rossomando, deputata del PD in commissione Giustizia alla Camera, sull’approvazione del ddl penale che aggiunge: “Soddisfazione per un provvedimento che e’ frutto del lavoro di anni di studi e di approfondimenti attentamente vagliati e discussi in Parlamento dal 2014. Oggi in Aula – conclude Rossomando - abbiamo approvato una riforma che nasce dalla cultura delle garanzie e della legalita’, che da piu’ tutela alle vittime dei reati e mira a garantire una ragionevole durata del processo”. (com/rog) 193914 GIU 17 NNNN

MERCOLEDÌ 14 GIUGNO 2017 19.39.55