Archivi giornalieri: 11 novembre 2013

Rossomando su “Si impicca in carcere un detenuto di 25 anni” (RepubblicaTorino.it)

“Il suicidio di un giovane algerino di 25 anni, che si è impiccato la scorsa notte nel carcere di Torino, è una notizia drammatica che accende ancora una volta una tetra luce sulla condizione dei detenuti e sulla situazione degli istituti penitenziari – dichiara Anna Rossomando, deputato torinese del Partito Democratico –. Se questi episodi accadono persino in un istituto come la casa circondariale Lorusso e Cotugno, all’avanguardia nella gestione del trattamento carcerario e per le esperienze innovative da tempo applicate, è chiaro ormai a tutti che il sovraffollamento nelle nostre carceri non è più tollerabile, perché genera condizioni di vita che sono ben oltre la soglia di sopportazione sia per i detenuti che per il personale di polizia penitenziaria e per tutti gli altri operatori.

Occorrono interventi strutturali e questo è il nostro impegno per proseguire in Parlamento la strada delle misure alternative e del carcere come extrema ratio.

Il numero dei suicidi in aumento nei tempi recenti richiede inoltre un impegno ulteriore per mettere in campo interventi specifici guardando anche alle esperienze degli altri paesi, come ad esempio gli Stati Uniti dove sono riusciti a ridurre dell’80% le morti in carcere grazie alla creazione di una struttura per la prevenzione dei suicidi attraverso la formazione del personale penitenziario”.