Archivio mensile:giugno 2014

Giustizia: Rossomando (Pd), bene appello Spataro su riforma

(ANSA) – TORINO, 30 GIU – “Con il discorso di stamane, Armando Spataro ci ha ricordato con grande chiarezza che per affrontare la giustizia del ‘quotidiano’ e la sua necessaria riforma e’ fondamentale saper volare alto senza timore del confronto”. Cosi’ Anna Rossomando, deputata Pd e membro della commissione Giustizia alla Camera. “La difesa della legalita’ – aggiunge la parlamentare – come ‘fatto normale’ e’ uno dei migliori auspici per cittadini e operatori di giustizia. I migliori auguri di buon lavoro al procuratore Spataro, che oggi si e’ insediato ufficialmente alla guida della Procura di Torino”. (ANSA).
COM-GTT 30-GIU-14 18:15 NNNN

Camera: mercoledi’ premio Langer con Boldrini, Sereni, Mannino, Miotto, Pannarale, Pes, Rossomando e Valente

premio langer 2014(ANSA) – ROMA, 27 GIU – Mercoledi’ 2 luglio, alle ore 15, presso la Sala del Cavaliere di Palazzo Montecitorio, nell’ambito del “Premio Internazionale Alexander Langer”, la Vice Presidente della Camera, Marina Sereni, e le Segretarie dell’Ufficio di Presidenza, Claudia Mannino, Anna Margherita Miotto, Annalisa Pannarale, Caterina Pes, Anna Rossomando, Valeria Valente, hanno organizzato l’incontro con l’Associazione “Borderline Sicilia” Onlus. Aprira’ l’iniziativa un saluto della Presidente della Camera, Laura Boldrini. Introdurra’ Marina Sereni. Successivamente, interverranno Yolande Mukagasana, Ruanda, Premio Langer 1998, Giovanna Vaccaro, Paola Ottaviano e Elio Tozzi per l’Associazione “Borderline Sicilia”, Onlus Premio Langer 2014, Marianella Sclavi, Comitato Scientifico della Fondazione Alexander Langer – Stiftung. Per la Fondazione Langer saranno presenti Bettina Foa, Giulia Levi, Monika Weissensteiner. (ANSA).
DEL 27-GIU-14 19:36 NNNN

Morte Guidetti Serra: Rossomando (Pd), esempio per noi donne

(ANSA) – TORINO, 24 GIU – “Bianca Guidetti Serra e’ stata un esempio per noi donne: per il suo lavoro, per la sua statura morale e per il suo impegno civile e politico”: cosi’ Anna Rossomando, membro della Direzione Nazionale del Pd, ricorda la figura della deputata scomparsa oggi a Torino a quasi 95 anni. “Nella sua lunga vita – continua la deputata torinese – ha attraversato alcuni dei momenti salienti della storia italiana: ha militato da partigiana nella Resistenza, ha intrapreso subito dopo la Liberazione la carriera di avvocato, tra le prime donne ad esercitare questa professione, lo ha fatto mettendo al primo posto le battaglie per il garantismo e per le liberta’ conquistate con la Costituzione. Ha svolto con passione e competenza l’attivita’ di parlamentare. I suoi fari sono sempre stati la difesa dei piu’ deboli, dei carcerati, dei lavoratori, dei minori”. “Il suo esempio e la sua esperienza – continua Rossomando – rappresentano un punto di riferimento per quanti hanno a cuore lo Stato repubblicano e la cosa pubblica, la legalita’ e la giustizia, la tutela dei diritti e delle minoranze: a noi oggi il compito di portare avanti i suoi insegnamenti”. (ANSA).

CLE 24-GIU-14 16:48 NNNN

ANF TV intervista Anna Rossomando alla festa di LeftWing su “riforma della giustizia”

IMG_3504

Servizio di AnfTV del 17 giugno 2014

Risolvere la carenza degli organici su cui ogni tentativo di riforma si arenerebbe. Risolvere la sperequazione tra domanda e offerta di giustizia: attuare una degiurisdizionalizzazione, perché non è detto che tutto debba finire davanti a un giudice, e una depenalizzazione, alla quale corrisponde una maggiore efficacia della sanzione,non un asua attenuazione. Dalla riforma del processo civile poi non bisogna aspettarsi magie, agirà sul lungo periodo.” Queste le linee di indirizzo per la riforma della giustizia dettate dal ministro Orlando alla festa della rivista Left Wing

Responsabilita’ toghe: Rossomando(Pd), M5s gioca al massacro

(ANSA) – ROMA, 11 GIU – “Ma se invece di giocare al massacro il M5S avesse votato contro l’emendamento Pini, non avrebbe reso un servizio migliore ai cittadini?”. Cosi’ la deputata del Pd Anna Rossomando, componente la commissione Giustizia della Camera, replica al deputato grillino Riccardo Fraccaro sulla responsabilita’ civile dei magistrati. “Si fa sterile tattica – continua Rossomando – allontanandosi molto, ancora una volta, dalla promessa fatta dai 5 stelle ad inizio legislatura di votare i provvedimenti stando strettamente al merito. Su questo il Paese ha gia’ dato un giudizio con il voto del 25 maggio. Per parte nostra – conclude la deputata del PD – ripartiremo dalla proposta gia’ presentata che, proprio stando attenti a tutelare l’interesse dei cittadini ad avere un giudicante non condizionabile, pone rimedio a cio’ che finora non ha funzionato nella legge vigente sulla responsabilita’ dei magistrati”.(ANSA).
PAE

11-GIU-14 17:38 NNNN

Carceri: Rossomando,soddisfazione per decisione Consiglio Ue

ROMA, 5 GIU – “Da Strasburgo arriva la conferma del lavoro positivo svolto dal ministro della Giustizia Andrea Orlando e dal parlamento (e non dimentichiamo i ripetuti appelli del capo dello Stato) per migliorare la condizione delle nostre carceri. E’ una notizia che accogliamo con grande soddisfazione perche’ e’ la conferma che la strada intrapresa con gli ultimi provvedimenti era giusta. Ora bisogna proseguire mantenendo l’attenzione, oltre che sui numeri, sulle condizioni in cui viene espiata la pena”. Cosi’ la deputata del Pd Anna Rossomando, membro della commissione Giustizia di Montecitorio, sulla decisione del Consiglio D’Europa relativa al sovraffollamento delle carceri italiane.

Pd: a Roma la seconda festa dei Giovani Turchi

(AGI) – Roma, 4 giu. – Quattro parole chiave: “Davvero”, “Attraverso”, “Daccapo”, “Assieme”. Scelte per caratterizzare la seconda festa di Left Wing, la rivista vicina ai Giovani Turchi, che come l’anno scorso si svolge al Circolo degli Artisti di Roma. “Avverbi invece che nomi – si legge sul sito della rivista – un filo rosso che percorre l’attualita’ del dibattito italiano: l’Europa, il lavoro, la rappresentanza, la forma partito, le riforme costituzionali”. La sinistra, si legge ancora , “ha bisogno di spazi di confronto e partecipazione”. Come in un acrostico, l’iniziale delle quattro parole chiave da’ come risultato “dada”, e parafrasando un celebre brano degli anni ’60, “Left Wing again” e’ il claim della Festa. Un evento che si apre il 10 giugno, martedi’, per concludersi il sabato successivo, il 14, giorno d’esordio degli Azzurri ai mondiali del Brasile: la partita, alle 24, in diretta sugli schermi della Festa. Nelle cinque serate, inoltre, dopo i dibattiti cinema, spettacoli e musica dal vivo. Quattro le iniziative sui cui si punta per stimolare il dibattito politico. Il primo giorno (parola chiave, “davvero”) alle 18,30 “A cosa servono le riforme”, con il ministro della Giustizia Andrea Orlando e il ministro delle Riforme Maria Elena Boschi, modera Francesco Cundari. Mercoledi’ (“attraverso”)”La politica per uscire dalla crisi”, con Giuliano Poletti (ministro del Lavoro), Gennaro Migliore (capogruppo Sel alla Camera), Irene Tinagli (deputata Scelta civica), Antonio Misiani, modera Ronny Mazzocchi. Giovedi’ (“daccapo”) “Ripartiamo dal sapere”, con Dario Franceschini (ministro dei Beni culturali), Stefania Giannini (ministro dell’Istruzione), Francesco Verducci (senatore Pd), Giancarlo De Cataldo (scrittore), modera Massimo Adinolfi. Venerdi’ (“assieme”) “Si cambia l’Italia”, con Matteo Orfini (deputato Pd) e Lorenzo Guerini (deputato, segreteria Pd), modera Marco Damilano. Altre iniziative (in programma alle 17 ogni giorno) riguardano “Idee e proposte per la riforma della giustizia, professioni e competenze a confronto con il ministro della Giustizia Andrea Orlando “, con gli interventi di Anna Rossomando (deputata Pd) e Giuseppe Berretta (deputato Pd). Mercoledi’ “Il made in Italy, l’Italia torna a crescere”, con Camilla Fabbri (senatrice Pd) e Antonio Misiani (deputato Pd). Giovedi’ “Ambiente bene comune”, con Silvia Velo (sottosegretario all’Ambiente), Miriam Cominelli (deputata Pd), Stefano Vaccari (senatore Pd). Venerdi’ “Per i diritti”, con Khalid Chaouki (deputato Pd), Aurelio Mancuso (presidente di Equality Italia), Giuditta Pini (deputata Pd), Giulia Tempesta (vice capogruppo Pd al Comune di Roma). Nic 041844 GIU 14

Leggi il programma