Archivio mensile:aprile 2016

Questa mattina su Rai1 a “RaiParlamento 7Giorni” abbiamo parlato della riforma del processo civile. Guarda il video…

Parlamento Settegiorni del 09/04/2016
“GIUSTIZIA PIU’ CIVILE”

Migranti: Rossomando, binario 18 da’ volto a quelle storie

(ANSA) – ROMA, 8 APR – “Il linguaggio dell’arte e’ fondamentale per dare un volto umano alle migrazioni, alle storie delle persone che, ieri come oggi, decidono di lasciare la propria terra, la propria famiglia, i propri figli per andare a cercare altrove una vita migliore, scappando da fame, miseria, disoccupazione financo guerre e conflitti”. Cosi’ Anna Rossomando, deputata torinese del Pd in commissione Giustizia nell’ambito dell’inaugurazione della mostra “Binario 18 #stayhumanart”, promossa dall’associazione Legal@rte a cura di Roberta Di Chiara. “La questione dei migranti – aggiunge Rossomando - sta ridisegnando i confini del nostro continente, sta cambiando la geografia umana e sociale dei nostri paesi e delle nostre citta’, sta mettendo in discussione i nostri paradigmi in tema di integrazione: un fenomeno di questa portata non puo’ essere unicamente trattato come un problema di ordine pubblico, vellicando le paure e le incertezze delle persone, ma richiede a tutti uno sforzo di comprensione e di elaborazione per trovare le soluzioni migliori. Questa mostra, che vede tra gli organizzatori e tra gli artisti chi e’ sul campo per la sicurezza dei cittadini, parte proprio dalla cultura della legalita’ come patrimonio condiviso. E questa mostra, infine, e’ un tassello di un percorso che ci ricorda come anche noi siamo stati migranti”. (ANSA). PAE 08-APR-16 20:19 NNNN

VENERDÌ 08 APRILE 2016 20.20.05

Violenza donne: Rossomando (PD), alto valore panchine rosse

(V. ‘Violenza donne: Pd difende panchine rosse…’ delle 13.47) (ANSA) – TORINO, 3 APR – “Attaccare le Panchine Rosse significa svilire l’importanza della lotta contro la violenza di genere”. Cosi’ Anna Rossomando, deputata torinese del Partito Democratico in commissione Giustizia alla Camera. “Una lotta che passa anche attraverso l’educazione e la crescita culturale: le Panchine Rosse sono esattamente questo, un progetto dall’alto valore simbolico apprezzato e rispettato da tutta la cittadinanza. Spiace che, ancora una volta, Salvini non se ne sia accorto, a differenza delle donne del suo partito…”. (ANSA). COM-GTT 03-APR-16 17:09 NNNN

DOMENICA 03 APRILE 2016 17.09.49