Archivio mensile:gennaio 2017

Rossomando (Pd): confermata urgenza di riforma processo penale

Roma, 26 gen. (askanews) – “Le parole del presidente Canzio sono motivo di soddisfazione per tutti coloro che in questi ultimi anni si sono impegnati per approvare riforme che dotassero al sistema giustizia un assetto più moderno ed efficace, un’autorevole conferma della bontà del lavoro svolto”. Lo afferma la deputata del Pd Anna Rossomando. “Al tempo stesso, in questa come in altre circostanze – aggiunge – riemerge l’urgenza di completare il percorso varando provvedimenti importanti quanto attesi come la riforma del processo penale, che dà certezza di tempi ed efficacia dei provvedimenti giurisdizionali. Si tratta di un testo scaturito da un approfondito confronto tra gli operatori e poi tra le forze politiche, e dunque la sua approvazione non è più prorogabile”. Pol/Arc 20170126T192212Z

GIOVEDÌ 26 GENNAIO 2017 19.22.32

Giustizia: Rossomando, da Orlando monito concludere riforme

(ANSA) – ROMA, 18 GEN – “La relazione del ministro Orlando sullo stato della giustizia in Italia ha evidenziato risultati positivi raggiunti negli ultimi anni, il che non puo’ che essere motivo di soddisfazione non solo per coloro che sono stati impegnati a contribuire a questo risultato ma per tutti i cittadini, che possono usufruire di un servizio migliore in un campo essenziale per la vita di qualsiasi comunita’: l’accesso ai diritti e’ il loro effettivo esercizio”. Cosi’ la deputata del Pd Anna Rossomando. “Il bilancio di quanto e’ stato fatto, degli obiettivi ormai a portata di mano tracciano finalmente – aggiunge – un quadro di riferimento sui valori di un a moderna democrazia liberale che sa affrontare la sfida di garantire sicurezza ai cittadini e liberta’ individuali, certezza ed effettivita’ di un sistema di pene adeguate e certezza dei diritti della persona, certezza dei tempi dei processi e della possibilita’ di soddisfare un credito nel campo civile. Le parole del ministro devono, pero’ – conclude Rossomando - suonare anche come monito: non possiamo sprecare imperdonabilmente l’occasione di portare a conclusione una riforma essenziale come quella del processo penale o provvedimenti importanti come l’introduzione del reato di tortura e il superamento del reato di immigrazione clandestina”. PAE 18-GEN-17 17:41 NNNN

MERCOLEDÌ 18 GENNAIO 2017 17.42.04