Archivio mensile:febbraio 2018

Elezioni. Rossomando (PD): “Bongiorno (Lega) rinnega leggi ad personam?”

(ANSA) – ROMA, 28 FEB – “Bongiorno e Lega rinnegano leggi ad personam?”: cosi’ la deputata Anna Rossomando, candidata al Senato per il Pd nel collegio di Torino e Provincia in risposta alle dichiarazioni della candidata leghista Giulia Bongiorno. “E’ sempre positivo rivedere le proprie posizioni quando si sono dimostrate errate – prosegue -, quindi bene se la Bongiorno e la Lega rinnegano le leggi ad personam, la prescrizione breve, il processo lungo, l’abrogazione del falso in bilancio, l’attacco alle intercettazioni come strumento di indagine, solo per citare alcuni dei provvedimenti che hanno caratterizzato l’azione del centrodestra quando era al Governo”. “Noi del Pd sappiamo che nella prossima legislatura potremo ripartire dalle leggi gia’ approvate in questa – aggiunge la deputata della Commissione Giustizia -: tra le tante, innalzamento delle pene per i corruttori e per gli autori di reati predatori (furti in abitazione), reintroduzione del falso in bilancio, norme piu’ incisive per punire gli ecoreati, introduzione dell’autorciclaggio, abolizione dell’ex Cirielli sulla prescrizione dei reati”. Quanto poi alla difesa e al sostegno delle donne vittime di violenza, conclude, “sosteniamo convintamente un impegno trasversale di tutti i partiti, donne e uomini. Quella appena terminata e’ stata una legislatura caratterizzata da importanti provvedimenti: bastera’ citare la legge sul femminicidio, l’approvazione del piano strategico nazionale contro la violenza di genere, i fondi per i centri anti-violenza e le case rifugio (oltre 30 milioni di euro), la legge per la tutela degli orfani di crimini domestici, l’introduzione delle aggravanti per i casi di violenze sulle donne quando l’autore abbia avuto una relazione sentimentale o in presenza di donne incinta o di minori, l’approvazione codice rosa, ora linee guida, per accompagnare e sostenere la donna vittima di violenza sin dal momento dell’ingresso al pronto soccorso”. (ANSA). FEL-COM 28-FEB-18 17:09 NNNN

Elezioni: Rossomando (Pd), piu’ spazio a deleghe settore pmi

(V. “Elezioni: Api Torino, un sottosegretario ..” delle 18.03) (ANSA) – TORINO, 27 FEB – “La richiesta specifica di un sottosegretario alle Pmi potrebbe avere una risposta dando piu’ spazio alle deleghe dedicate al settore, ad esempio insistendo sulle politiche industriali e fiscali”. Lo afferma la deputata Anna Rossomando, candidata PD al Senato (Torino e Provincia) in risposta al Presidente di Api Torino, Corrado Alberto. “Snellimento delle procedure burocratiche, velocizzazione dei procedimenti civili, piano impresa 4.0: in questi anni di legislatura il Governo e il Partito Democratico in Parlamento – prosegue Rossomando - hanno messo in campo interventi a sostegno delle piccole e medie imprese, con misure articolate e puntuali che hanno avuto l’obiettivo di rilanciare il settore e far ripartire l’occupazione. Queste misure – conclude Rossomando - saranno da ampliare e rendere piu’ organiche nelle prossima legislatura”. (ANSA). COM-BOT 27-FEB-18 20:46 NNNN

ELEZIONI: ANTIGONE, 5 PROPOSTE A CANDIDATI PER GIUSTIZIA PIU’ GARANTISTA

Roma, 27 feb. (AdnKronos) – A pochi giorni dal voto, Antigone presenta un documento in cinque punti, di immediata possibile attuazione, che devono costituire una priorità della prossima legislatura. Questi cinque punti, spiega una nota, riguardano la legalizzazione della cannabis e la decriminalizzazione dei consumatori, l’abrogazione del reato di immigrazione irregolare, i numeri identificativi per le forze dell’ordine, la riforma del regime dell’isolamento penitenziario e la riforma dell’istituto delle pene accessorie e il riconoscimento del diritto di voto. “L’elenco dei reati andrebbe oggi ripensato sulla base di un serio principio di offensività – sottolinea Patrizio Gonnella, presidente di Antigone - Andrebbero previste pene non detentive, togliendo al carcere la sua attuale centralità e riservandolo alla sola prevenzione e punizione di quei comportamenti capaci davvero di arrecare gravi danni ai diritti fondamentali della persona e alla convivenza sociale”. ”I cinque punti sopra elencati – prosegue il presidente di Antigone - rappresentano un intervento da poter fare nell’immediato, tuttavia un impegno importante dovrà essere garantito per approvare la riforma dell’ordinamento penitenziario, che migliorerebbe aspetti essenziali della vita carceraria e che ad oggi è saltata. Inoltre – conclude Gonnella – dovranno essere ripresi i temi che da questa riforma sono stati esclusi, tra cui il diritto a una vita sessuale per i detenuti, il superamento delle misure di sicurezza detentive e un ordinamento penitenziario specifico per gli istituti di pena minorili”. Il documento nei giorni scorsi è stato inviato ai candidati affinché lo sottoscrivessero. Tra coloro che lo hanno fatto, ad oggi, si contano quattro candidati del Partito Democratico (Gennaro Migliore, Giulia Narduolo, Anna Rossomando, Silvana Cremaschi), Riccardo Magi di Più Europa con Emma Bonino, dieci candidati di Liberi e Uguali (Loredana De Petris, Celeste Costantino, Giulio Marcon, Daniele Farina, Costantino Sacchetto, Antonio Rotelli, Nicola Fratoianni, Filippo Fossati, Erasmo Palazzolo, Giorgio Airaudo), tutti i candidati di Potere al Popolo e cinque candidati del M5S (Alfonso Bonafede, Donatella Agostinelli, Francesca Businarolo, Andrea Colletti, Vittorio Ferraresi) che tuttavia hanno deciso di aderire solo ai punti relativi alla legalizzazione della cannabis, all’abrogazione del reato di immigrazione irregolare e ai numeri identificativi per le forze dell’ordine. (Sin/AdnKronos) ISSN 2465 – 1222 27-FEB-18 16:36 NNNN

Scontri Torino: Rossomando (Pd) “Solidarieta’ e vicinanza ai poliziotti feriti”

(ANSA) – TORINO, 23 FEB – “Solidarieta’ e vicinanza ai poliziotti feriti ieri sera”. Cosi’ Anna Rossomando, deputata del PD di Torino che aggiunge: “Chi usa la violenza e bombe imbottite di schegge di legno e di metallo non puo’ parlare a nome dell’antifascismo”. “Torino – conclude Rossomando -, medaglia d’oro per la Resistenza, gia’ in passato ha saputo difendere lo stato di diritto con la democrazia e la politica da ogni violenza e rigurgito neofascista”. (ANSA). COM/CLD 23-FEB-18 16:16 NNNN

 

 

“Le professioni nel terzo millennio” con Andrea Orlando e Anna Rossomando (Foto, Video e Tg3 Piemonte)

Giovedì 22 febbraio con il ministro della Giustizia Andrea Orlando abbiamo incontrato i professionisti torinesi. “Quale sarà la fisionomia delle professioni in un’Italia che per essere competitiva dovrà investire sulla conoscenza? Quali sono le opportunità di crescite e le nuove esigenze di welfare?”… questi alcuni dei temi affrontati.
Qui di seguito il servizio del Tg3 Piemonte, una gallery fotografica della serata e il video integrale dell’incontro.

Elezioni: Rossomando, avanti con valorizzazione professioni

ZCZC1839/SXR OTO53804_SXR_QBKT R POL S56 QBKT Elezioni: ROSSOMANDO, avanti con valorizzazione professioni (ANSA)- TORINO, 22 FEB – “Professionisti, freelance, partite Iva sono un settore vitale della nostra societa’ e della nostra economia che, in una fase di trasformazioni epocali, richiede risposte al passo con i tempi. La nostra societa’ potra’ uscire dalla piu’ grave crisi del dopoguerra se sapra’ guardare alle professioni come risorsa”. Lo ha detto Anna ROSSOMANDO, candidata al Senato per Torino, intervenendo ad un incontro del Pd con gli ordini professionali, presente il ministro della Giustizia, Andrea Orlando. “L’approvazione dell’equo compenso e’ un primo e fondamentale passo – ha aggiunto ROSSOMANDO – e nella prossima legislatura vogliamo proseguire verso una valorizzazione delle professioni, tenendo conto anche delle nuove esigenze di welfare e immaginando un nuovo modello di sviluppo che metta al centro le competenze e i saperi delle professioni intellettuali”. (ANSA). BEC/BOT 22-FEB-18 22:29 NNNN

Questa sera a Torino “Le professioni nel terzo millennio” con Andrea Orlando e Anna Rossomando (DIRETTA FACEBOOK)

bozza loncandina orlando_bis (1)ELEZIONI, ORLANDO OGGI A TORINO PER INCONTRO SU PROFESSIONI 

L’incontro sarà trasmesso in diretta facebook sulla pagina di Anna Rossomando

www.facebook.com/RossomandoPd/

(9Colonne) Torino, 22 feb – Il mondo dei professionisti, degli autonomi, dei freelance, delle partite Iva, negli ultimi anni, ha vissuto profonde trasformazioni. La crisi economica e le sfide imposte dalla competizione globale hanno minato redditi e certezze, la capacità di innovarsi e di stare al passo con le trasformazioni tecnologiche è diventata fondamentale per stare sul mercato e cogliere le nuove opportunità di crescita. Al mondo dei professionisti e dei freelance il Governo e il Partito Democratico in Parlamento hanno dedicato particolare attenzione, non ultima l’approvazione della legge per l’equo compenso. Quale sarà la fisionomia delle professioni in un’Italia che per essere competitiva dovrà investire sulla conoscenza? Quali sono le opportunità di crescite e le nuove esigenze di welfare? Sono questi alcuni dei temi che verranno affrontati oggi, alle 20,30, all’hotel Nh Santo Stefano, a Torino, nel corso dell’incontro pubblico “Le professioni nel terzo millennio”, a cui partecipano il ministro della Giustizia Andrea Orlando ed Anna Rossomando, candidata al Senato per il Pd nel collegio di Torino e Provincia, ed alcuni esponenti delle professioni di Torino. L’incontro sarà trasmesso in diretta facebook sulla pagina di Anna Rossomando. (PO / red) 220944 FEB 18 

NEWSLETTER ANNA ROSSOMANDO – 20 FEBBRAIO 2018

banner anna_v3

20 febbraio 2018

Carissimi,

in queste settimane di incontri, discussioni, dibattiti, in vista delle elezioni del 4 marzo, una delle domande che mi sento rivolgere più spesso è “che cosa pensate di fare per sostenere la ripresa e l’occupazione?”. Non c’è dubbio che la questione più importante che ci troveremo ad affrontare nella prossima legislatura sarà ancora il lavoro: dopo anni di crisi, infatti, il Paese ha finalmente agganciato la ripresa, ma i suoi effetti stentano ancora a farsi vedere nella vita quotidiana delle persone.

Gli interventi approvati in questa legislatura con le proposte del Partito Democratico e attraverso l’azione del Governo, hanno puntato a sostenere lo sviluppo, a fare in modo che la crescita del Pil si traducesse in recupero del benessere per le famiglie e a ridurre le disuguaglianze che la crisi ha creato, con l’aumento della povertà e lo scivolamento di ampie porzioni di ceto medio in situazioni di difficoltà. In questa direzione sono gli 80 euro per i dipendenti con stipendio inferiore ai 1.500 euro, il Reddito di inclusione, che non si limita a un sostegno al reddito per i cittadini meno abbienti ma prevede anche un percorso personalizzato di attivazione sociale e lavorativa, e il sostegno alle assunzioni attraverso gli sgravi fiscali e contributivi.

L’insieme degli interventi fiscali fatti per incentivare e sostenere lo sviluppo in settori strategici è quindi alternativo all’abbassamento indifferenziato delle tasse proposto dal centrodestra. Non possiamo però accontentarci: l’obiettivo è creare una buona e piena occupazione. La convenienza economica del lavoro stabile rispetto a quello a termine deve essere resa permanente e strutturale, dobbiamo dare corpo a una nuova politica industriale per sostenere l’innovazione e la competitività delle nostre imprese nei settori a più alto valore aggiunto; il piano «Impresa 4.0» ha portato ottimi risultati aiutando le imprese a investire su tecnologia, l’obiettivo è di estenderlo ancora a più settori. Sarà poi necessario potenziare le misure già introdotte per le politiche attive del lavoro, la formazione, gli investimenti pubblici in opere infrastrutturali, tra le quali la banda larga, le misure a favore della green economy, l’efficienza della Pubblica amministrazione, la spending review, così come credo sia importante fare “un tagliando” al job’s act, perché a quattro anni dall’approvazione è necessario capire quali misure siano state efficaci e quali invece vadano riviste.

E ancora, particolare attenzione merita il settore delle professioni, dei freelance, dei lavoratori autonomi, mondi che hanno vissuto profonde trasformazioni e che necessitano di risposte al passo con i tempi. L’introduzione della legge sull’equo compenso è stata un passo davvero importante per puntare sulla qualità dei servizi che le professioni offrono allo sviluppo delle nostre città.

Infine, credo sia indispensabile il ripensamento delle regole europee in materia fiscale, a partire dal fiscal compact, in modo da concentrarsi più sulla crescita che sul rigore, e soprattutto sarà necessario andare verso un’armonizzazione dei regimi fiscali e normativi dei paesi membri in modo da evitare da parte delle grandi corporation quella sorta di dumping tra gli stati che ha come effetto la perdita di migliaia di posti di lavoro e miliardi di elusione fiscale.

Le cose fatte, molte, dal Partito Democratico gli conferiscono la credibilità per portare avanti quelle riforme che, in Italia e in Europa, consentiranno di consolidare la ripresa ma soprattutto di uscire dalla crisi con una società più giusta, equa e solidale. Anche per questo, quindi, sono a chiedere il vostro sostegno alle elezioni politiche del prossimo 4 marzo.
Un caro saluto a tutti

Anna Rossomando

I PROSSIMI APPUNTAMENTI

  • mar 20 feb 2018
ore 10 Incontro con il Consiglio dell’Ordine degli Architetti - via Giolitti n. 1 – Torino
ore 21 ”Vota la squadra scegli il PD” con Anna Rossomando, Gianna Pentenero, Alberto Avetta, Davide Gariglio, Antonio Boccuzzi – San Mauro via Martiri della Libertà n. 150
  • mer 21 feb 2018
ore 10 Incontro con l’Ordine dei Commercialisti - via Carlo Alberto 59 - Torino

ore 18 incontro con gli elettori c/o “Barberia”, Via Principe Amedeo 29 – Torino

ore 20 Incontro con i giovani avvocati – Baazar Via Stampatori 9 – Torino

ore 21 Incontro in vista del 4 marzo con Anna Rossomando, Raffaele Gallo, Mauro Laus, Chiara Foglietta, Andrea Giorgis - corso Belgio n. 91 – Torino

  • gio 22 feb 2018
ore 18 Incontro/Aperitivo con Anna Rossomando, Silvia Manzi – Osteria Ovino, corso Mortara 46, Torino

ore 21 ”La professione nel terzo millennio” con il ministro della Giustizia Andrea Orlando e Anna Rossomando - NH Hotel Santo Stefano, Via Porte Palatine 19 – Torino

  • ven 23 feb 2018
ore 10 Incontro con i candidati c/o API Torino (Associazione Piccole Medie Imprese Torino) – Via Pianezza 123 - Torino

ore 18 ”Un Welfare per le famiglie” con Anna Rossomando e Silvia Fregolent - caffè Etiko, Torino

ore 21 Incontro in vista del 4 marzo con Anna Rossomando, Alberto Avetta, Davide Mattiello, Davide Gariglio, Matilde Casa, Gianna Pentenero, Francesca Bonomo, Mauro Marino, Antonio Boccuzzi - Sala della Conceria di Chieri
  • sab 24 feb 2018
ore 10 Tavola rotonda “Le professioni incontrano la politica” organizzata da la Rete delle Professioni Tecniche e la Consulta delle Professioni Intellettuali della provincia di Torino - Café Müller - Via Sacchi, 18 – Torino

ore 17.40 Incontro/Aperitivo con Anna Rossomando, Mauro Marino, Magda Zanoni Via Palestro 24, Piossasco

  • dom 25 feb 2018
ore 10 Volantinaggio PD al mercato di Santa Rita

 

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI ANNA ROSSOMANDO: INVIA UNA MAIL A segrpres_rossomando@camera.it

Elezioni, Rossomando (Pd) e Orlando giovedì a Torino convegno ‘Le professioni nel terzo millennio’

bozza loncandina orlando_bis (1)Elezioni, Rossomando (Pd) e Orlando giovedì a Torino convegno lavoro Roma, 20 feb. (LaPresse) – “Il mondo dei professionisti, degli autonomi, dei freelance, delle partite Iva, negli ultimi anni, ha vissuto profonde trasformazioni. La crisi economica e le sfide imposte dalla competizione globale hanno minato redditi e certezze, la capacità di innovarsi e di stare al passo con le trasformazioni tecnologiche è diventata fondamentale per stare sul mercato e cogliere le nuove opportunità di crescita. Al mondo dei professionisti e dei freelance il Governo e il Partito Democratico in Parlamento hanno dedicato particolare attenzione, non ultima l’approvazione della legge per l’equo compenso. Quale sarà la fisionomia delle professioni in un’Italia che per essere competitiva dovrà investire sulla conoscenza? Quali sono le opportunità di crescite e le nuove esigenze di welfare?”. Sono questi alcuni dei temi che verranno affrontati giovedì 22 febbraio, alle ore 20,30, all’hotel Nh Santo Stefano (via Porte Palatine 19 – Torino), nel corso dell’incontro pubblico ‘Le professioni nel terzo millennio’, a cui parteciperanno il ministro della Giustizia Andrea Orlando e l’onorevole AnnaRossomando, candidata al Senato per il Partito Democratico nel collegio di Torino e Provincia, ed alcuni esponenti delle professioni di Torino.