Giustizia: Rossomando (Pd), tempi sono priorita’

Riforma Giustizia, Rossomando (PD):

Stiamo ai dati di realtà, anche su questo si misura la buona politica

“Oggi dall’Europa sono giunti numeri e analisi dei dati che indicano come per il sistema giustizia dell’Italia e in particolare per il civile le urgenze sono tempi, arretrato, effettiva tutela dei diritti e connessione con lo sviluppo del tessuto economico”. Cosi Anna Rossomando, deputa del Pd e membro della commissione Giustizia alla Camera. “Contemporaneamente – aggiunge Rossomando – il Consiglio d’Europa riscontra significativi miglioramenti nell’uso del sistema informatico nei nostri tribunali, mentre i positivi e più recenti dati da quando è divenuto obbligatorio l’impiego di questi mezzi indicano che questa è la strada giusta. Queste dunque le priorità, e di questo si tratta nel decreto sul civile in discussione al Senato.Nessuna nostalgia dunque per gli anni delle leggi manifesto o ad personam e si ad una nuova stagione in cui ciascuno nel suo ruolo – conclude Rossomando – senza polemiche dannose e con un vero protagonismo positivo, operatori di giustizia o semplici cittadini,  contribuisca al confronto. Al Parlamento poi la responsabilità delle scelte”.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>