4.6.13 su Europa “Convenzione di Istanbul, dalle parole ai fatti” (Anna Rossomando)

4_6_13 Europa_Convenzione Istanbul, dalle parole ai fatti

Scarica il pdf: 4_6_13 Europa_Convenzione Istanbul, dalle parole ai fatti

Video Intervento in Aula del 3 giugno in discussione generale: http://www.youdem.tv/doc/255232/femminicidio-rossomando-le-ferite-inferte-ai-corpi-delle-donne-sono-ferite-inferte-a-tutta-la-comunit.htm

3 pensieri su “4.6.13 su Europa “Convenzione di Istanbul, dalle parole ai fatti” (Anna Rossomando)

  1. Rossano

    La ratifica della convenzione è il primo passo, ora servono leggi e regolamenti che la rendano effettiva e efficace. Il contrasto al femminicidio è solo una parte del lavoro che si deve fare. La repressione di questo reato così abietto deve andare di pari passo con una ampia riflessione pubblica sulle origini culturali di tale comportamento maschile. Solo quando una nuova cultura, basata sul riconoscimento della donna come persona e non come oggetto, si sarà diffusa e una generazione di donne e uomini nuovi, con una nuova consapevolezza, si sarà affermata potremo assistere a una riduzione fino alla scomparsa, speriamo, di questa violenza omicida. Al legislatore il compito di scrivere le leggi che reprimono questo crimine, alla società nel suo complesso, il compito di diffondere la cultura della tolleranza, della valorizzazione della persona nei suoi aspetti migliori, donna o uomo che sia e del rifiuto della violenza come mezzo per affermare una presunta superiorità maschile che non ha motivo di esistere.

    Replica
  2. lucia

    Blog davvero interessante, peccato non sia ancora disponibile la versione mobile. Almeno io non l’ho trovata, infatti per leggere questo articolo sul mio telefono ci messo mezz’ora. Perlomento era interessante e ben scritto.

    Replica

Rispondi a lucia Annulla risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>