Pd:Rossomando a Emiliano,meno distrazione su riforme Orlando

VENERDÌ 24 MARZO 2017 18.11.29
(ANSA) – ROMA, 24 MAR – “Mentre non e’ ancora dato sapere quali siano le sue proposte, dal candidato alla segreteria del PD Michele Emiliano, operatore di giustizia impegnato in politica, ci saremmo aspettati meno distrazione sulla qualita’ e quantita’ delle riforme messe in campo in questi ultimi tre anni dal Parlamento con il ministro della Giustizia Andrea Orlando”. Lo afferma Anna Rossomando del Pd. “Parliamo ad esempio dell’introduzione del reato di autoriciclaggio, degli ecoreati, del ripristino del reato di falso in bilancio, delle maggiori tutele per le vittime dei reati, degli interventi per essere piu’ incisivi sui reati di corruzione, dell’ampliamento dei percorsi alternativi al carcere per favorire un reale recupero di chi sbaglia, delle misure per risolvere il sovraffollamento penitenziario e al contempo (per la prima volta negli ultimi 20 anni) lo straordinario lavoro di approfondimento sul tema della pena, della sua efficacia e utilita’ ai fini di recupero con gli stati generali dell’esecuzione penale. Si tratta di progressi riconosciuti da vari organismi internazionali, dalle Nazioni Unite all’Ocse. Per quanto attiene al settore civile, riportato tra le priorita’ anche grazie alla determinazione del ministro Orlando, basti citare i provvedimenti per ridurre l’arretrato civile, sceso da 6 a 3,8 milioni di pendenze, l’introduzione della negoziazione assistita e del divorzio breve, la riforma del diritto fallimentare e la definitiva implementazione del processo informatico, che ha comportato a oggi risparmi stimati in 67 milioni di euro per le sole comunicazioni telematiche nel periodo tra marzo 2016 e febbraio 2017, dice tra l’altro. TG-COM 24-MAR-17 18:10 NNNN

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>