Stupro di gruppo: intergruppo donne, parole inaccettabili

MERCOLEDÌ 05 LUGLIO 2017 17.26.19
(ANSA) – ROMA, 5 LUG – “Sono da ritenersi inaccettabili le dichiarazioni del sindaco di Pimonte, Michele Palummo, che ha definito “una bambinata” lo stupro di gruppo contro una ragazzina di 15 anni da parte di 12 coetanei”. E’ quanto dichiarano le deputate dell’intergruppoper le donne, i diritti e le pari opportunita’, sottolineando come la violenza contro una minorenne “non solo non puo’ mai essere derubricata come ‘bambinata’ ma e’ certamente piu’ grave di altre forme di violenza in cui vittima sia una donna adulta. Il danno subito da questa bambina – continuano le deputate – la segnera’ per sempre”. Le deputate dell’intergruppo esprimono inoltre il loro piu’ profondo sconcerto per il fatto che ad esprimersi cosi’ sia un rappresentate delle istituzioni. “Anche le sue scuse ci appaiono tardive e inefficaci”, concludono. (ANSA). PH 05-LUG-17 17:25 NNNN

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>