Elezioni. Rossomando (PD): “Bongiorno (Lega) rinnega leggi ad personam?”

(ANSA) – ROMA, 28 FEB – “Bongiorno e Lega rinnegano leggi ad personam?”: cosi’ la deputata Anna Rossomando, candidata al Senato per il Pd nel collegio di Torino e Provincia in risposta alle dichiarazioni della candidata leghista Giulia Bongiorno. “E’ sempre positivo rivedere le proprie posizioni quando si sono dimostrate errate – prosegue -, quindi bene se la Bongiorno e la Lega rinnegano le leggi ad personam, la prescrizione breve, il processo lungo, l’abrogazione del falso in bilancio, l’attacco alle intercettazioni come strumento di indagine, solo per citare alcuni dei provvedimenti che hanno caratterizzato l’azione del centrodestra quando era al Governo”. “Noi del Pd sappiamo che nella prossima legislatura potremo ripartire dalle leggi gia’ approvate in questa – aggiunge la deputata della Commissione Giustizia -: tra le tante, innalzamento delle pene per i corruttori e per gli autori di reati predatori (furti in abitazione), reintroduzione del falso in bilancio, norme piu’ incisive per punire gli ecoreati, introduzione dell’autorciclaggio, abolizione dell’ex Cirielli sulla prescrizione dei reati”. Quanto poi alla difesa e al sostegno delle donne vittime di violenza, conclude, “sosteniamo convintamente un impegno trasversale di tutti i partiti, donne e uomini. Quella appena terminata e’ stata una legislatura caratterizzata da importanti provvedimenti: bastera’ citare la legge sul femminicidio, l’approvazione del piano strategico nazionale contro la violenza di genere, i fondi per i centri anti-violenza e le case rifugio (oltre 30 milioni di euro), la legge per la tutela degli orfani di crimini domestici, l’introduzione delle aggravanti per i casi di violenze sulle donne quando l’autore abbia avuto una relazione sentimentale o in presenza di donne incinta o di minori, l’approvazione codice rosa, ora linee guida, per accompagnare e sostenere la donna vittima di violenza sin dal momento dell’ingresso al pronto soccorso”. (ANSA). FEL-COM 28-FEB-18 17:09 NNNN

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>