Fca: Rossomando, serve discussione su politiche industriali

ROMA, 19 MAG – “Nelle situazioni più difficili spesso è utile ritornare ai fondamentali. Se un’azienda chiede un prestito di oltre 6 miliardi con garanzia statale, lo Stato ha non solo il diritto, ma il dovere, di far sì che tra le condizioni di questo prestito ci siano gli impegni a non delocalizzare e a mantenere i livelli occupazionali. Che quei soldi vengano utilizzati, come nel caso di Fca, per investimenti in un settore strategico come quello dell’ automotive, è un’altra condizione del tutto condivisibile. Questa è la direzione che ha indicato il Partito Democratico con il vicesegretario Orlando e il segretario Zingaretti e su cui si è espresso chiaramente anche il ministro Gualtieri. In una stagione in cui si evoca da più parti un moderno new deal e contestualmente vengono stanziate risorse pubbliche senza precedenti, più che di polemiche, ci sarebbe bisogno di una seria discussione in Parlamento su una nuova stagione di politiche industriali.” Lo dichiara in una nota la vicepresidente del Senato e senatrice Pd, Anna Rossomando. CHI-COM 19-MAG-20 17:31 NNN

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>