M5S, Rossomando (Pd): Vogliono sostituire Costituzione con contratto

Roma, 23 lug. (LaPresse) – “Oggi Casaleggio mette in discussione l’utilità del Parlamento. Vogliono dunque sostituire la Costituzione con un contratto e confondere la democrazia con la rete? Difendiamo la democrazia”. Così la vicepresidente del Senato Anna Rossomando (Pd) su twitter. POL NG01 egr 20180723T132434Z

DL DIGNITÀ. AREA ORLANDO: SODDISFATTI PER RECEPIMENTO EMENDAMENTI

(DIRE) Roma, 20 lug. – I parlamentari dell’area Orlando esprimono soddisfazione per il recepimento da parte del Gruppo Pd alla Camera degli emendamenti al dl Dignita’ che hanno presentato. Le modifiche che dalla prossima settimana saranno discusse in Commissione, frutto degli approfondimenti sul provvedimento coordinati da Andrea Orlando, Cesare Damiano e dalla vice presidente del Senato Anna Rossomando, riguardano diversi temi toccati dal Dl dignita’, a partire dalle causali. Seppur condividendo l’obiettivo di limitare l’abuso dell’utilizzo del contratto a termine, si ritiene infatti che la determinazione per legge delle causali, previste solo dopo il primo contratto di 12 mesi, irrigidisca eccessivamente e renda di fatto poco applicabile la fattispecie. Si ritiene pertanto che la formula piu’ adeguata sia il rimando alla contrattazione collettiva. Per quanto concerne rinnovi e proroghe, l’emendamento e’ una norma transitoria che tutela i contratti in essere prevedendo che le norme contenute nel Decreto si applichino solo ai nuovi contratti e non alle proroghe o rinnovi di quelli in essere. Cio’ ovviamente per evitare che si creino problemi ai lavoratori gia’ assunti con contratto a termine e che paradossalmente si incrementi il lavoro nero o la galassia delle finte partite Iva. Un ulteriore emendamento riguarda la questione della somministrazione: “L”emendamento soppressivo dell’articolo 2 nasce dal presupposto che non e’ condivisibile l’estensione della disciplina del contratto a termine alle assunzioni a tempo determinato nell’ambito della somministrazione. Tale sovrapposizione rischia di indurre effetti paradossali e opposti rispetto all’obiettivo che si vuole perseguire con il Decreto in esame, cioe’ limitare la precarizzazione e favorire lavoro tutelato. Andrebbe invece salvaguardata la specificita’ di questa tipologia contrattuale che e’ peraltro tra le piu’ regolamentate”. Sugli incentivi per la trasformazione a tempo indeterminato dei contratti a tempo determinato si prevede che a decorrere dalla data di entrata in vigore delle legge di conversione del presente decreto, al fine di favorire la trasformazione a tempo indeterminato dei contratti di lavoro a tempo determinato, l’esonero dal versamento dei contributi previdenziali di cui al comma 107, della legge 27 dicembre 2017, n. 205 a carico dei datori di lavoro privati, con esclusione del settore agricolo, dei contratti di apprendistato e dei contratti di lavoro domestico, riguardante le assunzioni di lavoratori con contratto di lavoro subordinato a tempo indeterminato dei lavoratori dipendenti con contratto a tempo determinato, e’ riconosciuto in misura totale, per un periodo massimo di trentasei mesi, ferma restando l’aliquota di computo delle prestazioni pensionistiche, con esclusione dei premi e contributi dovuti all’INAIL, nel limite massimo di un importo di esonero pari a 8.060 euro su base annua, ed a prescindere dall’eta’ anagrafica del lavoratore.” (Rai/ Dire) 15:25 20-07-18 NNNN

BORSELLINO. ROSSOMANDO (PD): 9 LUGLIO DEVE ESSERE IMPEGNO PER LEGALITA’

(DIRE) Roma, 19 lug. – “Coraggio, intuizioni e senso delle istituzioni. Vita e morte di Borsellino sono pezzo di storia del nostro Paese. Il 19 luglio deve essere una promessa mantenuta e rinnovata a impegnarci nella quotidianita’ a proseguire la battaglia per legalita’, democrazia e liberta’”. Lo scrive su Twitter la vice presidente del Senato, Anna ROSSOMANDO (Pd): (Mar/ Dire) 11:13 19-07-18 NNNN

Legittima difesa:Rossomando a Salvini, no giustizia fai da te

(ANSA) – ROMA, 17 LUG – “Caro Matteo Salvini, la giustizia ‘fai da te’ mette in pericolo cittadini onesti. La sicurezza non si costruisce con più armi in giro. Le armi vanno tolte ai delinquenti,non date a tutti. No alla corsa alle armi che state alimentando: è pericolosa! #legittimadifesa”. Lo scrive su twitter la vicepresidente del Senato Anna Rossomando (PD).(ANSA). BSA-COM 17-LUG-18 16:32 NNN

Rass. Stampa del 18.7.18

Tav: Rossomando; solidarietà a Ferrentino, fare chiarezza

(V. ‘Tav: Ferrentino, da No Tav insulti…’ delle 17.56 circa) (ANSA) – TORINO, 16 LUG – La parlamentare torinese Anna Rossomando (Pd) esprime solidarietà nei confronti di Antonio Ferrentino, il consigliere regionale piemontese che oggi a Susa insieme al capogruppo Pd in Regione Piemonte, Domenico Ravetti, è stato contestato da un gruppo di No Tav con “insulti, calci alla macchina, sputi e spruzzi d’acqua”. “Esprimo grande preoccupazione – afferma Rossomando in un post su Facebook – per il gesto intimidatorio subito da Antonio Ferrentino, a cui va la mia solidarietà. Un episodio che non può essere sottovalutato e per il quale è necessario fare piena chiarezza”. “Chi compie simili gesti – rimarca – è solo un violento che non accetta il confronto. Confronto che il Pd continuerà a organizzare per informare i cittadini della valle sul procedere del cantiere, un confronto che Antonio continuerà a promuovere”. (ANSA). PL 16-LUG-18 20:25 NNN

Leggi l’articolo del 17_7_18 TorinoCronacaQui – Calci all’auto dei consiglieri Pd – Contestazioni No Tav a Susa

Regionali: Rossomando, verifichiamo intenzioni Chiamparino

(ANSA) – TORINO, 14 LUG – “Innanzitutto verifichiamo le reali intenzioni di Chiamparino in una sede di partito. E’ doveroso partire da lui ma, al di là di sue parole, la discontinuità è un tema politico e non personale. Se non ci fosse più la sua disponibilità, il Pd non può proporre una candidatura alla presidenza del Piemonte in solitaria. Il nome non può che nascere da un percorso politico di coalizione”. Così all’ANSA la vicepresidente del Senato Anna Rossomando, esponente torinese del Pd. “Il progetto – afferma Rossomando – va costruito con le forze politiche e civiche, che ci sono e che in questo momento hanno bisogno di trovare uno spazio di interlocuzione. In base al percorso e al programma si indicherà la persona più adatta a rappresentarlo, e non dovrà essere necessariamente del Pd”. “L’operazione Castellani – aggiunge – non è ripetibile, i tempi sono cambiati. Quella aveva avuto il pregio di essere nata da una mobilitazione che aveva unito le forze migliori. Anche ora abbiamo bisogno di una innovazione politica, che sappia interpretare la coesione e che faccia fare un passo avanti al Piemonte. Sono certa che Sergio Chiamparino, anche se fosse confermata la sua intenzione di non ricandidarsi, darà una mano”. (ANSA). PL 14-LUG-18 18:17 NNN

Newsletter Anna Rossomando – 13 luglio 2018

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI ANNA ROSSOMANDO: INVIA UNA MAIL A segreteria.rossomando@senato.it

13 luglio 2018

Carissimi, 

l’Assemblea nazionale di sabato scorso ha rappresentato un passaggio molto importante per il Partito democratico. Con l’elezione a segretario di Maurizio Martina iniziamo un percorso di rigenerazione per un nuovo protagonismo del centrosinistra, sapendo che il primo obiettivo è impedire che il blocco gialloverde, oggi pieno di contraddizioni, si consolidi e che il Paese sia consegnato a una destra autoritaria con l’egemonia della Lega. Oggi la saldatura Lega5Stelle sta gonfiando le fila di una destra sovranista. Dobbiamo impedirlo.

Abbiamo la necessità di ripartire e di non perdere le ragioni di un impegno, di un insieme di valori che contraddistinguono la sinistra. Dobbiamo ripensare profondamente il ruolo del Partito democratico e la sua organizzazione per tornare ad essere indispensabile strumento di giustizia e dignità per tutti.

Continua a leggere

Migranti: Rossomando,chi governa deve conoscere Costituzione

(ANSA) – ROMA, 13 LUG – “Chi governa il Paese deve conoscere la Costituzione, non stupirsene per i suoi contenuti. Ancora una volta, grazie presidente Mattarella!”. Lo scrive su Twitter la vicepresidente del Senato Anna Rossomando (Pd), a proposito della vicenda della nave Diciotti. (ANSA). IA 13-LUG-18 13:37 NNN

Rossomando (Pd): valutiamo dl dignità, sfidiamo M5s su agenda sociale

Roma, 11 lug. (askanews) – “Tra oggi e domani, forse, leggeremo il testo definitivo del dl Dignità, se alle parole dette dal ministro Di Maio oggi in commissione Industria seguiranno i fatti. Fino a questo momento abbiamo sentito solo parlare di un testo vago, visto che tra Lega e Cinque Stelle una condivisione su questo terreno non c’è. Come opposizione quindi valuteremo, io personalmente lo farò, ogni singolo punto del decreto e non accetteremo restrizioni in tema di protezione sociale e nuovi modelli di sviluppo che non sembrano stare molto a cuore a Salvini. Come ha dichiarato Delrio, con la Lega non ci sono le condizioni per un dialogo vero sui provvedimenti, i 5 Stelle, invece, sui provvedimenti e sull’agenda sociale vanno sfidati”. Lo dichiara Anna Rossomando (Pd), vicepresidente del Senato. Luc 20180711T165413Z

Giustizia: Rossomando, pubblicare avviso su assistenti giudiziari

(AGI) – Roma, 11 lug. – “In Commissione Giustizia al Senato ho chiesto al ministro Bonafede di pubblicare l’avviso per lo scorrimento di 420 assistenti giudiziari gia’ disposto da Andrea Orlando per inizio luglio”. Lo scrive su Twitter la vicepresidente del Senato Anna Rossomando (Pd), che ha chiesto a Bonafede di “procedere rapidamente allo scorrimento integrale della graduatoria”. (AGI) Oll 111217 LUG 18 NNN